Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 2002 September;54(3) > Minerva Urologica e Nefrologica 2002 September;54(3):189-92

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA UROLOGICA E NEFROLOGICA

Rivista di Nefrologia e Urologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,536


eTOC

 

NOTE DI TERAPIA  


Minerva Urologica e Nefrologica 2002 September;54(3):189-92

lingua: Italiano

Trattamento dell’eritrocitosi post-trapianto (PTE) renale con gli ACE-inibitori

Morale W. 1, Puliatti C. 1, Veroux P. 1, Veroux M. 1, Valvo C. 1, Cappello D. 1, Puliatti D. 1, Francesco L. 2

1 Centro Trapianti di Rene, I Clinica Chirurgica
2 Cattedra di Chirurgia Sostitutiva e dei Trapianti di Organo Policlinico, Università di Catania, Catania


PDF  


Obiettivo. L’eritrocitosi nel post-trapianto renale, rappresenta una complicanza frequente nei soggetti di sesso maschile, dalla nostra esperienza si presenta con una percentuale del 20% circa, dei soggetti trapìantati in regime immunosoppressivo con ciclosporina.
Metodi. Ventidue pazienti con critrocitosi post-trapianto renale sono stati trattati con ACE-inibitori (lisinopril) al dosaggio di 2,5-5 mg/die per un periodo di tempo medio di 15 mesi, il 27% di questi pazienti per insorgenza di effetti collaterali hanno richiesto la conversione degli ACE-i con gli antagonisti dei recettori dell’angiotensina II (AII). Dei 22 pazienti 20 erano di sesso maschile (90%).
Risultati. La terapia ha consentito un abbassamento del valore dell’ematocrito di circa il 15% dal valore iniziale, rimanendo stabile nel tempo. Non si sono verificati effetti collaterali né a livello renale né a livello ipotensivo.
Conclusioni. Gli ACE-inibitori (Lisinopril) o in alternativa l’utilizzo degli antagonisti dei recettori dell’angiotensina II (AII) come il losartan, a basse dosi si è dimostrata una terapia efficace e sicura nel trattamento dei pazienti che sviluppano eritrocitosi nel post-trapianto (PTE).

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail