Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 2002 Giugno;54(2) > Minerva Urologica e Nefrologica 2002 Giugno;54(2):129-30

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA UROLOGICA E NEFROLOGICA

Rivista di Nefrologia e Urologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,536


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Urologica e Nefrologica 2002 Giugno;54(2):129-30

lingua: Italiano

Metastasi peniene da tumore vescicale. Un caso clinico

Gentile V., Mariotti G., Fattore F., Cardi A., Di Silverio F.

Università degli Studi di Roma «La Sapienza» - Roma Dipartimento di Urologia «U. Bracci»


PDF  


Le metastasi peniene dal carcinoma vescicale sono non comuni. Noi presentiamo un caso di un paziente di sesso maschile, di 50 anni, con un carcinoma della vescica indifferenziato sottoposto a cistoprostatectomia radicale e confezionamento di un condotto ileale. Il paziente, 12 mesi dopo la diagnosi primitiva, presentò metastasi peniena.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail