Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 1999 Giugno;51(2) > Minerva Urologica e Nefrologica 1999 Giugno;51(2):105-12

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA UROLOGICA E NEFROLOGICA

Rivista di Nefrologia e Urologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,536


eTOC

 

REVIEW  UROLOGIA


Minerva Urologica e Nefrologica 1999 Giugno;51(2):105-12

lingua: Italiano

Limiti nell’interpretazione dei livelli sierici dell’antigene specifico prostatico (PSA)

Sciarra A., Casale P., Di Nicola S., Di Chiro C., Colella D., Di Silverio F.

Università degli Studi di Roma «La Sapienza» - Roma, Dipartimento di Urologia «U. Bracci»


PDF  


Recenti dati sembrano dimostrare che l’espressione del PSA ed i suoi livelli sierici possono essere influenzati direttamente da alcuni fattori, indipendentemente dalle variazioni della crescita cellulare prostatica. Alcuni fattori di crescita quali il fibroblast growth factor, transforming growth factor b ed epidermal growth factor, sembrano essere coinvolti direttamente nella regolazione dell’espressione del mRNA del PSA, mentre gli androgeni sembrano avere un’azione indiretta. Sulla base di questi dati sperimentali questa review cerca di analizzare alcuni limiti del PSA ed i dati più recenti sul ruolo delle singole isoforme del PSA, in particolare nel follow-up dei pazienti con carcinoma prostatico sottoposti a prostatectomia radicale o a terapia ormonale. Alcune importanti informazioni possono essere inoltre ottenute esaminando il comportamento del PSA nei pazienti sottoposti a deprivazione androgenica intermittente.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail