Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 1999 Marzo;51(1) > Minerva Urologica e Nefrologica 1999 Marzo;51(1):1-4

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA UROLOGICA E NEFROLOGICA

Rivista di Nefrologia e Urologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,536


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Urologica e Nefrologica 1999 Marzo;51(1):1-4

lingua: Inglese

Utilità dell’ecografia transrettale nello staging pre-operatorio del carcinoma prostatico

Colombo T., Schips L., Augustin H., Gruber H., Hebel P., Petritsch P.H., Hubmer G.

Universitätsklinik für Urologie, Karl-Franzens-Universität, Graz, Austria


PDF  


Obiettivo. Lo scopo dello studio era mettere a confronto i risultati dell’ecografia transrettale preoperativa con lo stadio istopatologico finale dopo prostatectomia radicale per determinare l’utilità dell’eco-TR nello staging preoperativo del carcinoma prostatico.
Metodi. La valutazione è stata effettuata con uno studio retrospettivo. In 114 prostatectomie radicali sono stati confrontati i risultati istopatologici, le esplorazioni rettali e le ecografie transrettali. L’età media dei pazienti era di 63 anni e in tutti i pazienti è stata eseguita una prostatectomia radicale.
Risultati. Il carcinoma prostatico confinato all’organo fu trovato correttamente con l’eco-TR nel 68% e la penetrazione capsulare nel 32%. Risultati corrispondenti con l’esplorazione rettale (DRE) erano del 68% e del 17% rispettivamente. La sensitività dell’ecografia transrettale nel carcinoma prostatico localizzato (T1-2) era del 66,1% (DRE 68,5%), specificità 32,6% (DRE 20%) e valore predittivo positivo 55,7% (DRE 49,3%).
Sensitività, specificità e valore predittivo positivo dell’ecografia transrettale per lo stadio T3-(a,b,c) erano del 32,6%, 68,4% e del 45,5% rispettivamente.
Una valutazione separata dello stadio T3c rivelò una sensitività del 41,2%, specificità del 81,8% e un valore predittivo positivo del 36,8%.
Conclusioni. In seguito alla nostra analisi retrospettiva, data la bassa sensitività e specificità, riteniamo l’ecografia transrettale non adatta per un adeguato staging preoperativo nel carcinoma della prostata.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail