Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 1998 September;50(3) > Minerva Urologica e Nefrologica 1998 September;50(3):195-9

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA UROLOGICA E NEFROLOGICA

Rivista di Nefrologia e Urologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,536


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Urologica e Nefrologica 1998 September;50(3):195-9

lingua: Italiano

Angiomiolipoma renale gigante. Presentazione di un caso

Torricelli P. 1, Montanari N. 1, Pollastri C. A. 2, Tazzioli G. 3, Ferretti A. 1

1 Università degli Studi - Modena, Istituto di Radiologia;
2 Università degli Studi - Modena, Cattedra e Servizio di Urologia;
3 Università degli Studi - Modena, I Clinica Chirurgica


PDF  


Viene descritto un caso di angiomiolipoma renale di particolare interesse sia per le dimensioni della neoplasia che per la presentazione clinica.
La massa retroperitoneale, evidenziata all’ecografia, era infatti associata a lesioni focali epatiche, verosimilmente sostitutive e risultava prevalentemente costituita da tessuto adiposo come dimostrato da TC e RM. Era stata pertanto posta l’ipotesi di liposarcoma retroperitoneale con metastasi epatiche. Il contemporaneo riscontro di neoplasia del colon indusse ad eseguire agobiopsia ecoguidata delle lesioni epatiche, che risultarono metastasi di carcinoma del colon, e della massa retroperitoneale che risultò essere un angiomiolipoma renale. Il caso descritto sottolinea come l’angiomiolipoma renale, se di notevoli dimensione ed in particolari situazioni cliniche, possa porre problemi di diagnosi differenziale rispetto a neoplasie retroperitoneali maligne e sia pertanto indispensabile la caratterizzazione istologica mediante agobiopsia o escissione chirurgica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail