Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Urologica e Nefrologica > Fascicoli precedenti > Minerva Urologica e Nefrologica 1998 Giugno;50(2) > Minerva Urologica e Nefrologica 1998 Giugno;50(2):169-72

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA UROLOGICA E NEFROLOGICA

Rivista di Nefrologia e Urologia

Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 0,536

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0393-2249

Online ISSN 1827-1758

 

Minerva Urologica e Nefrologica 1998 Giugno;50(2):169-72

 ARTICOLI SPECIALI

Riabilitazione sociolavorativa, stato di malattia e qualità di vita. Quali indicatori per il paziente in dialisi negli anni ’90?

Giachino G. 1, Chiappero F. 1, Salomone M. 3, Piccoli G. B. 2, Anania P. 2, Marciello A. 2, Saltarelli M. 1, Rosati C. 1

1 Ospedale di Rivoli (Torino), Divisioni e Servizi di Nefrologia e Dialisi;
2 Ospedale Molinette, Torino, Divisioni e Servizi di Nefrologia e Dialisi;
3 Ospedale Valletta, Torino, Divisioni e Servizi di Nefrologia e Dialisi

I parametri utilizzati dal Registro Piemontese della Dialisi e del Trapianto renale al fine di valutare la riabilitazione sociolavorativa del paziente in dialisi sono stati di grande utilità in passato, ma non lo sono più attualmente, poiché la tipologia del paziente-tipo è grandemente mutata: l’età media è in aumento, un numero crescente di pazienti con condizioni di alto rischio come vasculopatia e diabete vengono immessi in trattamento.
Pertanto, è necessario che la riabilitazione venga valutata non solamente sulla base di parametri di tipo sociolavorativo, ma anche come «stato di malattia» e «qualità di vita», e ciò può essere fatto utilizzando la scala di Karnofsky ed il test di Spitzer: il nostro Registro dovrà venire implementato con valutazioni di questo tipo per poter continuare a fornirci dati attendibili e corretti circa la riabilitazione del paziente dializzato.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina