Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Articoli online first > Minerva Stomatologica 2013 Jun 11

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

Minerva Stomatologica 2013 Jun 11

lingua: Italiano, Inglese

STABLE: un dispositivo innovativo per i casi di tripartizione del mascellare superiore

Bertossi D. 1, Albanese M. 2, Farronato G. 3, Grendene E. 4, Picozzi V. 5, Lucchese A. 7, Gherlone E. 8, De Santis D. 1, D’Agostino A. 2, Nocini P. F. 6

1 Oral and Maxillofacial Surgery Dental School, University of Verona, Verona;
2 Maxillo Facial Department, University of Verona, Italy;
3 Department of Orthodontics, IRCCS Cà Granda - Ospedale Maggiore Policlinico. University of Milan, Italy;
4 Private Practioner in Verona, Italy;
5 Department of Orthodontics, IRCCS Cà Granda, Ospedale Maggiore Policlinico, University of Milan, Italy;
6 Maxillo Facial Department, University of Verona Italy;
7 Maxillofacial and Plastic Surgery, University of Ferrara, Italy;
8 Department of Dentistry, Vita Salute University, San Raffaele Hospital, Milan, Italy


PDF  


L’osteotomia di Le Fort I del mascellare superiore continua ad essere una delle tecniche più utilizzate nella correzione chirurgica delle deformità di dento-facciali. I chirurghi possono tuttavia incontrare difficoltà nel corso delle procedure della Le Fort I tripartita perché i movimenti chirurgici possono essere soggetti a movimenti sfavorevoli e alla successiva recidiva. Questo case report descrive un uomo di 26 anni affetto da malocclusione scheletrica di classe III e una deficienza mascellare trasversale. La malocclusione è stata corretta con una osteotomia sagittale bilaterale mandibolare (BSSO) e una Le Fort I tripartita. La stabilizzazione post-operatoria è stata raggiunta con lo STABLE (Surgical Tripartition Auxiliary Block Element), un nuovo e innovativo dispositivo utile dopo la tripartizione chirurgica del mascellare superiore.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

dario.bertossi@univr.it