Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2016 October;65(5) > Minerva Stomatologica 2016 October;65(5):276-83

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ORIGINAL ARTICLES  


Minerva Stomatologica 2016 October;65(5):276-83

Copyright © 2016 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Valutazione neuromuscolare in pazienti giovani con crossbite posteriore unilaterale prima e dopo l’espansione rapida mascellare

Guido GALBIATI 1, 2, Cinzia MASPERO 1, 2, Lucia GIANNINI 1, 2, Costanza TAGLIATESTA 1, 2, Giampietro FARRONATO 1, 2

1 Department of Biomedical, Surgical and Dental Sciences, University of Milan, Milan, Italy; 2 Fondazione IRCCS Cà Granda, Ospedale Maggiore Policlinico, Milan, Italy


PDF  


OBIETTIVI: Lo scopo di questo studio è stata l’analisi dell’attività dei muscoli masticatori attraverso esami elettromiografico ed elettrognatografico in bambini con presenza di crossbite unilaterale posteriore e deviazione funzionale laterale prima e dopo l’espansione rapida del palato, e trovare una relazione tra i risultati.
METODI: Il campione era composto da 71 bambini (35 femmine e 36 maschi; intervallo di età: 6 – 10 anni) con crossbite posteriore unilaterale e deviazione funzionale mandibolare laterale in fase di dentizione mista. Sono stati ottenuti dati relativi all’attività superficiale elettromiografica di una determinata area di muscoli (temporali anteriori e massetere) ed esame elettromiografico prima (T0) e dopo l’espansione rapida del palato (T1) e dopo un periodo di follow-up di 6 mesi (T2).
RISULTATI: Al termine della fase attiva di espansione rapida del palato è stato trovato un significativo aumento nel valore dell’indice di attività tra T0, T1 e T2 in tutti i muscoli analizzati sia in posizione di riposo sia durante gli esercizi delle diverse acquisizioni.
CONCLUSIONI: È importante la valutazione dell’attività EMG dopo l’espansione rapida del palato per confermare l’adattamento del sistema neuromuscolare alla nuova condizione occlusale. In questo studio è stato riscontrato un aumento dell’attività neuromuscolare dopo la terapia producendo cambiamenti importanti nel tono muscolare.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

giampietro.farronato@unimi.it