Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2015 February;64(1) > Minerva Stomatologica 2015 February;64(1):9-20

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2015 February;64(1):9-20

Copyright © 2015 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano, Inglese

Discomfort postoperatorio nella chirurgia orale dei tessuti molli: studio prospettico comparativo tra ND:YAG laser, bisturi a risonanza quantica molecolare e lama fredda

Giovannacci I., Mergoni G., Meleti M., Merigo E., Fornaini C., Manfredi M., Bonanini M., Vescovi P.

Department of Biomedical, Biotechnological and Translational Sciences, Center of Oral Laser Surgery and Oral Medicine Dental School, University of Parma, Parma, Italy


PDF  


OBIETTIVO: Obiettivo del presente lavoro è stato quello di confrontare il dolore, la qualità della vita (health-related quality of life, HRQoL) e il bisogno di antidolorifici durante il decorso postoperatorio in interventi di chirurgia orale dei tessuti molli eseguiti con laser Nd:YAG, bisturi a risonanza quantica molecolare (RQM) e tradizionale.
METODI: 163 interventi chirurgici comparabili sono stati classificati come segue: gruppo 1 (G1): 77 eseguiti con laser Nd:YAG; gruppo 2 (G2): 45 con bisturi RQM e gruppo 3 (G3): 41 con lama fredda. Il dolore è stato valutato utilizzando una scala analogica visiva (Visual Analogue Scale, VAS), una scala di valutazione numerica (Numeric Rating Scale, NRS) e una scala verbale (Verbal Rating Scale, VRS-6) lo stesso giorno dell’intervento (giorno 0), e a 1, 3 e 7 giorni dopo l’intervento. L’HRQoL è stato valutato al giorno 7 utilizzando un questionario con punteggio da 0 a 45.
RISULTATI: Non sono state rilevate differenze statisticamente significative con le scale VAS e NRS ai giorni 1, 3 e 7. Al giorno 0 è stata rilevata una significatività border-line, con punteggi medi VAS e NRS inferiori in G1 rispetto a G2 e G3. Per quanto riguarda la VRS-6, i punteggi sono risultati statisticamente inferiori in G1 rispetto a G2 e G3 al giorno 1 e 3. La HRQoL in G1 era statisticamente inferiore rispetto a G3.
CONCLUSIONI: Il nostro studio dimostra che l’uso di nuove tecnologie nella chirurgia orale dei tessuti molli è associato ad una riduzione del dolore postoperatorio. Il minor dolore postoperatorio e la migliore qualità di vita osservati in pazienti trattati con laser possono essere associati al possibile effetto di bio-modulazione del laser.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

ilaria.giovannacci@gmail.com