Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2013 Settembre;62(9) > Minerva Stomatologica 2013 Settembre;62(9):307-19

ULTIMO FASCICOLOMINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2013 Settembre;62(9):307-19

lingua: Italiano, Inglese

Valutazione delle modificazioni cefalometriche di pazienti di Classe II Divisione 1 in crescita dopo trattamento con il propulsore universale light (PUL): studio pilota

Migliorati M. 1, Calzolari C. 1, Silvestrini-Biavati A. 1, Schiavetti I. 2, Signori A. 2, Dalessandri D. 3, Orsini A. 1, Patti A. 4, Callabe E. 5

1 Genoa University, Genoa, Italy;
2 Unit of Biostatistics, University of Genoa, Genoa, Italy;
3 Università di Brescia, Brescia, Italy;
4 Private practioner, Verona, Italy;
5 Private practioner, Blois, France


PDF  ESTRATTI


Obiettivo. Lo scopo di questo studio preliminare è valutare i cambiamenti dento-scheletrici a breve termine in pazienti con malocclusione di classe II Divisione 1 ottenuti con un apparecchio funzionale chiamato propulsore universale light (PUL)
Metodi. Quindici pazienti in classe II Divisione 1 con un’età media di 10,6 anni (±1,2) sono stati trattati consecutivamente da un operatore esperto con il PUL. Come gruppo controllo longitudinale è stato utilizzato un campione di pazienti in Classe II Divisione 1 non trattati di 9,9 anni di età media (±1,9). I pazienti del gruppo controllo sono stati scelti in modo che rispecchiassero le caratteristiche di distribuzione di sesso e età scheletrica del gruppo PUL. Prima e dopo il trattamento ortodontico sono state eseguite radiografie del cranio in proiezione latero-laterale. La durata media del trattamento è stata di 11,2 mesi. Per l’analisi statistica sono stati utilizzati il t-test e il test di Mann-Whitney (P<0,05).
Risultati. Nel gruppo trattato con l’apparecchio PUL si è osservata una riduzione statisticamente significativa dell’overjet, WITS e ANB; CoGo e Ramus invece hanno mostrato un aumento significativo.
Conclusioni. I pazienti di classe II sono stati efficacemente trattati con il PUL mostrando modificazioni positive sia a livello scheletrico che dentoalveolare.

inizio pagina