Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2012 November-December;61(11-12) > Minerva Stomatologica 2012 November-December;61(11-12):499-507

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2012 November-December;61(11-12):499-507

lingua: Inglese

Uno studio per valutare l’impatto dello stress da esame sull’ulcera aftosa ricorrente negli studenti universitari professionali del distretto di Jaipur

Handa R. 1, Bailoor D. N. 2, Desai V. D. 3, Sheikh S. 1, Goyal G. 2

1 Department of Oral Medicine and Radiology, M. M. College of Dental Sciences and Research, Mullana, Ambala, Haryana, India;
2 Department of Oral Medicine and Radiology, Karnavati School of Dentistry, Uvarsad, Gandhinagar, Gujrat, India;
3 Department of Oral Medicine and Radiology, Jaipur Dental College, Jaipur, Rajasthan, India


PDF  


Obiettivo. Le ulcere aftose ricorrenti (UAR) sono uno dei disturbi più comuni e poco conosciuti della mucosa. La maggior parte della letteratura suggerisce che lo stress svolga un ruolo causale nella UAR e si stima che almeno una persona su cinque ne sia affetta. Il riesame della letteratura rivela che i fattori nutrizionali e lo stress possono essere di fondamentale importanza nella frequenza e nella gravità della UAR. Per verificare questa ipotesi, abbiamo ricavato uno studio per indagare sul rapporto definitivo fra alimentazione, stress e UAR negli studenti universitari professionali.
Metodi. Abbiamo selezionato in modo casuale un totale di 80 studenti universitari di college professionali. Alla valutazione sono stati individuati 50 soggetti UAR-positivi, mentre i restanti 30 non avevano mai avuto ulcere. Tutti i soggetti sono stati valutati durante gli esami universitari e successivamente è stato valutato il livello di stress dei 50 soggetti UAR-positivi dopo gli esami. Le variabili più importanti messe a confronto erano indice d’igiene orale semplificato, indice di massa corporea, percentuale di emoglobina, circonferenza nel punto medio dell’avambraccio e MUST (Malnutrition Universal Screening Tool), scala dell’ansia di Hamilton e questionario di salute generale.
Risultati. Il livello di stress è stato misurato utilizzando scala dell’ansia di Hamilton (HAS) e negli studenti UAR-positivi è stata riscontrata una differenza altamente significativa tra il periodo degli esami e quello post-esame. Inoltre, il questionario di salute generale (GHQ) ha dimostrato essere uno strumento sensibile per determinare i livelli di stress; le differenze statisticamente significative sono state registrate negli studenti UAR-positivi durante gli esami e nel periodo successivo. Inoltre, durante gli esami, la salute generale era scadente rispetto al periodo successivo. Il fattore ematologico indicato dai valori HB ha dimostrato una significativa differenza statistica tra i pazienti affetti da UAR (attuale e per anamnesi) e quelli che non lo erano. L’indicatore nutrizionale MUST (Malnutrition Universal Screening Tool) ha inoltre dimostrato di essere uno strumento di misurazione sensibile per rilevare il compromesso nutrizionale ed è stata dimostrata una differenza statisticamente significativa tra pazienti UAR-positivi e negativi. BMI, OHI-S e MUAC non hanno dimostrato differenze statistiche nella nostra analisi.
Conclusioni. Diverse patologie e malattie hanno dimostrato condurre alla comparsa della UAR. Tuttavia, la UAR si può manifestare in assenza di qualsiasi malattia diagnosticabile o condizione fisica. Secondo la nostra valutazione, è emerso come lo stress svolga un ruolo causale sulla UAR, insieme alle carenze ematiche e alla malnutrizione, negli studenti universitari professionali.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

dr.gaurav867@gmail.com