Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2012 June;61(6) > Minerva Stomatologica 2012 June;61(6):288-93

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Stomatologica 2012 June;61(6):288-93

Copyright © 2012 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Displasia coilocitica orale: controllo clinico a lungo termine. Segnalazione di un caso

Klingbeil M. F. G. 1, De Lima M. D. M. 2, Gallottini M. H. C. 1, Dos Santos Pinto Jr. D. 1, Lemos Jr C. A. 3

1 Department of Oral Pathology, School of Dentistry, University of São Paulo, São Paulo, Brazil;
2 Department of Pediatric Dentistry, School of Dentistry, Federal University of Piauí, Teresina, Piauí, Brazil;
3 Department of Oral Diagnosis, School of Dentistry, University of São Paulo, São Paulo, Brazil


PDF  


La leucoplachia, una lesione comune della cavità orale, è considerata una lesione premaligna che può svilupparsi in carcinoma. Nel 1986, un gruppo di patologi ha descritto una variante della displasia epiteliale, denominandola “displasia coilocitica” (DC). Questo articolo presenta un caso di DC identificato per 12 anni come “carcinoma in situ”. Anche dopo la rimozione della lesione, essa si è ripresentata senza segni di malignità. I riscontri istopatologici hanno rivelato tutti i segni di DC (coilocitosi, acantosi, cheratinociti multinucleati e mitosi atipiche). La citologia in fase liquida e la cattura dell’ibrido sono stati eseguiti per confermare la diagnosi. Nonostante la raccomandazione professionale di rimuovere la lesione mediante intervento chirurgico, il paziente ha optato per il controllo clinico periodico. Il meccanismo di trasmissione dell’HPV nella cavità orale resta ancora parzialmente sconosciuto. Ulteriori studi in materia sono necessari per comprendere meglio il ruolo dell’HPV nelle mutazioni cellulari della cavità orale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

fakling@usp.br