Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2012 June;61(6) > Minerva Stomatologica 2012 June;61(6):282-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2012 June;61(6):282-7

Copyright © 2012 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Valutazione della durezza della superficie di resine acriliche sottoposte a invecchiamento artificiale accelerato

Tornavoi D. C. 1, Agnelli J. A. M. 2, Lepri C. P. 3, Mazzetto M. O. 3, Botelho A. L. 3, Soares R. G. 3, Dos Reis A. C. 4

1 School of Dentistry, Ribeirão Preto, São Paulo, Brazil; 2 Department of Material Engineering, Universidade Federal de São Carlos Sorocaba,, São Paulo, Brazil; 3 Department of Restorative Dentistry, School of Dentistry, Ribeirão Preto, São Paulo, Brazil; 4 Department of Dental Materials and Prosthesis, School of Dentistry, Ribeirão Preto, São Paulo, Brazil


PDF  


Obiettivo. Obiettivo del presente studio è stato quello di valutare l’influenza dell’invecchiamento artificiale accelerato (IAA) sulla durezza della superficie di resine acriliche.
Metodi. Sono state valutate le seguenti tre marche di resine acriliche: Vipi Flash (resina autopolimerizzante), Vipi Wave (resina polimerizzante a caldo in microonde) e Vipi Cril (resina polimerizzante a caldo tradizionale). Per effettuare i test, sono stati realizzati 21 campioni (65x10x3 mm), 7 per ogni resina. Sono state effettuate tre misurazioni della durezza della superficie per ogni campione di resina, prima e dopo l’IAA e le medie sono state sottoposte ai seguenti test: test di Kolmogorov-Smirnov (P>0,05), test di Levène, test ANOVA a due vie e test Post Hoc di Tukey (P<0,05) con il software statistico per le scienze sociali (SPSS 17.0).
Risultati. L’analisi dei fattori ha mostrato differenze significative nei valori di durezza (P<0,05). Prima dell’invecchiamento, la resina acrilica autopolimerizzante Vipi Flash ha mostrato minori valori di durezza rispetto alla resina polimerizzante a caldo Vipi Cril (P=0,001). Dopo l’invecchiamento, i tre materiali hanno mostrato una performance simile quando confrontati tra loro. Vipi Cril era l’unica resina influenzata dall’IAA e ha mostrato valori di durezza più bassi dopo tale procedura (P=0,003).
Conclusioni. Possiamo concludere che l’invecchiamento artificiale accelerato ha influenzato la durezza della superficie della resina acrilica polimerizzante a caldo Vipi Cril.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

andreare@forp.usp.br