Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2012 Maggio;61(5) > Minerva Stomatologica 2012 Maggio;61(5):225-31

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Stomatologica 2012 Maggio;61(5):225-31

lingua: Italiano, Inglese

Utilizzo di strumento piezoelettrico nelle complicanze in chirurgia orale: caso e esperienza clinica

Sammartino G. 1, Riccitiello F. 2, Trosino O. 3, Marenzi G. 1, Cioffi A. 3, Mortellaro C. 4

1 Department of Oral and Maxillofacial Sciences, Federico II University of Naples, Naples, Italy;
2 Department of Endodontics, Federico II University of Naples, Naples, Italy;
3 Departmen in Oral Surgery, Federico II University of Naples, Naples, Italy;
4 Department of Oral Pathology, University of Piemonte Orientale, Novara, Italy


PDF  


La dislocazione di radici nel seno mascellare può essere una complicanza nella chirurgia estrattiva del mascellare superiore. In questi casi, la rimozione del frammento radicolare è necessaria per evitare l’insorgenza di patologie sinusali. La chirurgia piezoelettrica può assicurare una più sicura gestione di tali complicanze, per la notevole visibilità del campo chirurgico e la capacità selettiva di taglio. Lo scopo di questo articolo è di presentare un caso di complicanza chirurgica (dislocazione di un frammento radicolare nel seno mascellare) dove la strumentazione piezoelettrica ha consentito di ottenere una corretta e sicura gestione chirurgica, una maggiore visibilità intraoperatoria ed una riduzione del danno ai tessuti molli.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

gilberto.sammartino@unina.it