Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2012 March;61(3) > Minerva Stomatologica 2012 March;61(3):75-82

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2012 March;61(3):75-82

lingua: Italiano, Inglese

Efficacia della vibrazione ultrasonica durante la compattazione verticale a caldo della guttaperca

Re Cecconi D., Grassi M., Tortini D., Brambilla E., Gagliani M. M.

Department of Medicine, Surgery and Dentistry, University of Milan, Milan, Italy


PDF  


Obiettivo. La compattazione verticale della guttaperca é utilizzata per sigillare lo spazio endodontico e puó essere associata alle vibrazioni ultrasoniche. Obiettivo del presente lavoro è stato quello di verificare se l’associazione delle vibrazioni ultrasoniche durante la compattazione verticale della guttaperca possa ottenere un sigillo migliore rispetto a quello ottenuto con la tecnica tradizionale.
Metodi. Ventiquattro elementi dentari monoradicolati sono stati strumentati endodonticamente e divisi in modo casuale in 2 gruppi, gli elementi del gruppo 1 sono stati otturati negli ultimi 5 mm apicali con guttaperca, utilizzando la tecnica dell’onda continua, gli elementi del gruppo 2 sono stati otturati con la medesima tecnica associata alle vibrazioni ultrasoniche. I campioni così otturati sono stati infiltrati dopo 24 ore e 30 giorni dall’otturazione.
Risultati. L’infiltrazione rilevata dopo 24 ore è simile per entrambi i gruppi (0,013 µl/min; deviazione standard di 0,008); mentre dopo 30 giorni è di 0,006 µl/min (deviazione standard 0,004) per i campioni per il gruppo 1 e di 0,004 µl/min (deviazione standard 0,003) per il gruppo 2 (P>0,05).
Conclusioni. Con queste condizioni sperimentali la compattazione verticale della guttaperca associata all’ausilio degli ultrasuoni produce un sigillo simile a quello ottenuto con la tecnica tradizionale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

d.rececconi@tin.it