Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2012 January-February;61(1-2) > Minerva Stomatologica 2012 January-February;61(1-2):31-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2012 January-February;61(1-2):31-6

Copyright © 2012 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Scleroterapia con oleato di etanolamina in lesioni vascolari orali di tipo benigno

Hiraoka K. 1, Mota De Queiroz A. 1, Aparecida Marinho S. 2, Costa Pereira A. A. 3, Costa Hanemann J. A. 1

1 Department of Clinical Dentistry and Surgery School of Dentistry, Federal University of Alfenas (UNIFAL), Alfenas, Minas Gerais, Brazil; 2 Postgraduate Program in Dentistry, Federal University of Jequitinhonha and Mucuri Valleys (UFVJM), Diamantina, Minas Gerais, Brazil; 3 Department of Biomedical Sciences, Federal University of Alfenas (UNIFAL), Alfenas, Minas Gerais, Brazil


PDF  


Obiettivo. Obiettivo del presente studio è stato quello di realizzare un’indagine retrospettiva presso la clinica odontoiatrica di un’università federale brasiliana su 411 cartelle cliniche odontoiatriche per la valutazione dei tumori vascolari.
Metodi. Dopo la determinazione del campione, sono state registrate le seguenti informazioni cliniche dei pazienti: sesso, età, background etnico, stato civile, professione, luogo di nascita, diagnosi clinica, sito anatomico e dimensione del tumore.
Risultati. Tra tutti i pazienti trattati, il 4,4% presentava tumori vascolari benigni nella cavità orale. La maggior parte di tali tumori era asintomatica, con una colorazione rossastra, bluastra o violacea e dimensioni variabili. Un esame clinico e la vitropressione sono essenziali ai fini della diagnosi. I gruppi di età più colpiti sono quelli tra i 60 e i 75 anni. I tumori vascolari interessano perlopiù gli individui caucasici e di sesso femminile. Il sito anatomico più comune è la lingua, seguita dalla mucosa orale. La terapia sclerosante si è dimostrata efficace, con una regressione completa nel 94,5% dei tumori.
Conclusioni. La maggior parte dei pazienti ha dimostrato un’accettazione incondizionata del trattamento, mentre gli effetti collaterali insorti in seguito alla somministrazione della sostanza sono stati di lieve entità. La scleroterapia è un metodo semplice ed economico di sicura e facile esecuzione, il quale consente l’eliminazione del trauma chirurgico e un minor rischio emorragico.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

san_mar2000@yahoo.com.br