Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2011 Novembre-Dicembre;60(11-12) > Minerva Stomatologica 2011 Novembre-Dicembre;60(11-12):579-85

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale

Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0926-4970

Online ISSN 1827-174X

 

Minerva Stomatologica 2011 Novembre-Dicembre;60(11-12):579-85

 CASI CLINICI

SET: trattamento semplificato del paziente edentulo

Preti G. 1, Salerno M. 2, Notaro V. 1, Bellia E. 2, Ceruti P. 1, Gassino G. 1

1 University of Turin, Turin, Italy;
2 Dental School, Turin, Italy

Viene descritta una nuova tecnica per la realizzazione di una protesi totale in un numero ridotto di sedute cliniche, mantenendo standard di qualità elevati. Questo metodo è stato chiamato SET, acronimo di Simplified Edentulous Treatment.
Il SET è un metodo flessibile, che può essere eseguito in una singola seduta o in sedute successive, per venire incontro alle esigenze del paziente o a seconda delle preferenze dell’operatore. Per realizzare la protesi, tutti i principi tradizionali di protesi totale vengono rispettati; tuttavia sono stati realizzati, testati e brevettati dei materiali nuovi ed innovativi: il MIT- multilayer impression tray, e la BRCC- curva di compensazione del riassorbimento osseo. Nel corso della prima seduta clinica, il clinico può ottenere, senza che sia necessario il supporto di un laboratorio odontotecnico, tutte le informazioni cliniche necessarie per la realizzazione e la consegna della protesi.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina