Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2011 July-August;60(7/8) > Minerva Stomatologica 2011 July-August;60(7/8):359-64

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2011 July-August;60(7/8):359-64

Copyright © 2011 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Valutazione radiografica della qualità ossea dopo estrazione di terzi molari mandibolari impattati e semi-impattati

Alonso M. B. C. C. 1, Costa P. P. 2, Issa J. P. M. 3, Monteiro S. A. C. 3, Tiossi R. 4, Watanabe P. C. A. 3

1 Department of Oral Diagnosis and Dental Radiology, State University of Campinas, Campinas, São Paulo, Brazil; 2 Department of Morphology, Stomathology and Physiology, Ribeirão Preto School of Dentistry, University of São Paulo, Ribeirão Preto, São Paulo, Brazil; 3 Department of Bucco-Maxillo-Facial Surgery and Traumatology and Periodontology, Ribeirão Preto School of Dentistry, University of São Paulo, Ribeirão Preto, São Paulo, Brazil; 4 Department of Dental Materials and Prostheses, Ribeirão Preto School of Dentistry, University of São Paulo, Ribeirão Preto, São Paulo, Brazil


PDF  


Obiettivo. L’associazione tra qualità ossea e rischio di frattura dell’angolo mandibolare in presenza di terzi molari impattati/semi-impattati e dopo la loro estrazione è controversa. Scopo di questo studio era valutare la qualità del tessuto osseo mandibolare in radiografie digitali eseguite dopo estrazione di terzi molari inferiori impattati/semi-impattati.
Metodi. Centotrenta set di radiografie panoramiche digitali sono stati selezionati e suddivisi nei tre seguenti gruppi: Gruppo 1, composto da 50 radiografie panoramiche di pazienti con terzi molari inferiori impattati/semi-impattati; Gruppo 2, composto da 30 radiografie panoramiche di pazienti con agenesia dei terzi molari inferiori; Gruppo 3, composto da 50 radiografie panoramiche di pazienti dopo estrazione di terzi molari inferiori impattati/semi-impattati. La corticale ossea a livello dell’angolo mandibolare è stata utilizzata come struttura anatomica di riferimento per la valutazione della qualità ossea. Per la comparazione tra i gruppi, sono stati applicati il test ANOVA e il t test di Student.
Risultati. Nei pazienti di entrambi i sessi, lo spessore della corticale ossea a livello dell’angolo mandibolare è risultato significativamente inferiore quando il terzo molare era presente (P<0,05). Nelle donne, l’agenesia del terzo molare si è associata ad un minore spessore della corticale mandibolare rispetto alle pazienti sottoposte ad estrazione del terzo molare (P<0,05).
Conclusioni. In conclusione, l’assenza di terzi molari inferiori impattati/semi-impattati è risultata associata a uno spessore della corticale ossea significativamente maggiore.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

watanabe@forp.usp.br