Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2011 April;60(4) > Minerva Stomatologica 2011 April;60(4):217-22

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Stomatologica 2011 April;60(4):217-22

lingua: Inglese, Italiano

Effetto di una non intenzionale estrusione di mineral trioxide aggregate durante il trattamento di una perforazione radicolare con lesione periradicolare: caso clinico

Comin Chiaramonti L., Cavalleri G.

Dental School, Section of Endodontics, University of Verona, Verona, Italy


PDF  


Questo caso clinico descrive l’effetto del mineral trioxide aggregate (MTA) involontariamente estruso in una lesione periradicolare di un molare superiore destro con lesione endodontica. Un uomo di 39 anni si sottopose alla nostra osservazione con una lesione periradicolare causata dalla perforazione della radice mesio-vestibolare del molare superiore destro. Si eseguì un ritrattamento canalare e chiusura della perforazione con MTA. Durante questa procedura, si verificò un’involontaria estrusione di MTA nella lesione periradicolare. Ai controlli nel tempo (fino a 36 mesi), il dente rimase sempre asintomatico e radiograficamente si poté vedere una completa guarigione della lesione. Nessun trattamento endodontico chirurgico fu successivamente necessario. In questo caso la guarigione fu possibile nonostante l’estrusione del MTA. Questo potrebbe essere dovuto alle notevoli proprietà biologiche di questo materiale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

l.comin-chiaramonti@libero.it