Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2010 Dicembre;59(12) > Minerva Stomatologica 2010 Novembre-Dicembre;59(11-12):633-6

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Minerva Stomatologica 2010 Novembre-Dicembre;59(11-12):633-6

 ARTICOLI ORIGINALI

Cementazione di fiber post: influenza delle tecniche di cementazione sulla forza di legame fiber post-dentina della radice e sulla qualità dello strato di cemento

Michida S. M. A. 1, Souza R. O. A. 2, Bottino M. A. 1, Valandro L. F. 3

1 Division of Prosthodontics, São Jose dos Campos Dental School, São Paulo State University, Sao Jose dos Campos, Brazil;
2 Division of Prosthodontics, Department of Restorative Dentistry, School of Dentistry, Federal University of Paraiba, Joao Pessoa, Brazil;
3 Division of Prosthodontics, Department of Restorative Dentistry, School of Dentistry, Federal University of Santa Maria
Santa Maria, Brazil

Obiettivo. L’obiettivo di questo studio era di valutare l’influenza dei metodi di inserzione della resina cemento sulla forza di legame di un fiber post alla dentina della radice e sulla qualità dello strato di cemento.
Metodi. Quaranta singole radici bovine (lunghezza=16 mm) sono state suddivise in maniera randomizzata in quattro gruppi, in base ai metodi di inserzione del cemento (N.=10): Gr1- Lentulo drill #40, Gr2- Centrix syringe, Gr3- Explorer #5, Gr4- fiber post. I canali radicolari sono stati preparati a 12mm, utilizzando frese # 3 di un cilindro di quartz-FRC post (Aesthet post-plus, Bisco). I fiber posts sono stati cementati utilizzando un sistema adesivo “etch-and-rinse” multi-step (All Bond 2®, Bisco) ed una resina cemento “dual-cured” (Duolink, Bisco). Ciascuna radice è stata tagliata in sette campioni: quattro campioni di spessore 1,8 mm per i test di push-out testing, e tre con spessore 0.5 mm per l’analisi di qualità dello strato di cemento. ANOVA ad una via è stata utilizzata per i valori del test di push-out, mentre i test Kruskal-Wallis ad una via (P<0.05) e di Dunn (10%) sono stati utilizzati per l’analisi dello strato di cemento.
Risultati. ANOVA ha dimostrato che la qualità dello strato di cemento variava in base ai metodi di inserzione del cemento (P=0,0044): Gr1 (3,8±1,3a), Gr2 (3,2±1,3a), Gr3 (5,2±1,5a,b) e Gr4 (5,2±1,5b) (Dunn test), mentre la forza di legame (MPa) non è risultata influenzata dai metodi di cementazione: G1 (4,2±1,3), G2 (3,2±1,8), G3 (4,5±0,9), G4 (3,1±1,3).
Conclusioni. I fiber post dovrebbero essere cementati con il “lentulo drill” o la “centrix syringe” per favorire i migliori risultati in termini di strato di cemento.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina