Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2010 Ottobre;59(10) > Minerva Stomatologica 2010 Ottobre;59(10):571-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Stomatologica 2010 Ottobre;59(10):571-7

lingua: Inglese, Italiano

Osteotomia mascellare segmentaria posteriore bilaterale per riabilitare area edentula mandibolare: caso clinico

Giannini D., Spinelli G., Ghilardi R., Beccuti M. L., Raffaini M.

1 Maxillo-Facial Surgery, Department of Maxillo-Facial Traumatology, Careggi University Hospital, Florence, Italy;
2 Dentist, private practitioner


PDF  


Scopo del seguente lavoro è la descrizione di un caso clinico con ridotta altezza verticale interarcata nei settori posteriori bilaterali, per estrusione dento-alveolare mascellare in spazio edentulo mandibolare, in seguito all’estrazione degli elementi dentali senza precoce protesizzazione, risolto con l’intervento chirurgico di osteotomia mascellare segmentaria posteriore (posterior segmental maxillary osteotomy, PMSO) bilaterale. La tecnica chirurgica da noi praticata, eseguita in anestesia generale, è stata condotta secondo la variante di Kufner dell’originale descrizione di Schuchardt. Riteniamo sulla base dei risultati ottenuti, nei casi clinici di estrusione dento-alveolare severa, che l’intervento di PMSO possa essere considerato la soluzione ottimale vista le qualità e stabilità del risultato finale, la brevità dei tempi terapeutici, la scarsa morbilità e il modesto impegno richiesto al paziente da questa tipologia chirurgica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

dom.giannini@alice.it