Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2010 July-August;59(7-8) > Minerva Stomatologica 2010 July-August;59(7-8):401-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2010 July-August;59(7-8):401-6

Copyright © 2010 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese, Italiano

Gli effetti di un nuovo processo di finitura sulla resistenza torsionale di strumenti rotanti nuichel-titanio realizzati per torsione

Gambarini G., Testarelli L., Galli M., Tucci E., De Luca M.

Dental School, Sapienza University of Rome, Rome, Italy


PDF  


Obiettivo. Il processo di torsione è stato utilizzato per decenni nella fabbricazione di strumenti in acciaio, ma non si era mai riusciti ad utilizzarlo per la produzione di strumenti nichel-titanio (Ni-Ti). Recentemente sono stati commercializzati nuovi strumenti endodontici prodotti per torsione del filo in nichel-titanio: i Twisted file (TF). Il processo di fabbricazione dei TF è innovativo e differente dal tradizionale metodo di fabbricazione. Teoricamente, questo nuovo processo di fabbricazione dovrebbe risolvere i problemi connessi al processo di intaglio o micromolaggio che precedentemente limitava la resistenza degli strumenti. Scopo del presente studio è stato quello di valutare gli effetti del processo di deossidazione finale (Deox) sulla resistenza torsionale degli strumenti TF.
Metodi. Il test è stato eseguito in conformità con la norma internazionale sulle prove di resistenza a torsione (ISO 3630-1) confrontando 20 strumenti TF in commercio con 20 strumenti prototipo TF realizzati senza il processo finale di deossidazione. I dati sono stati raccolti e analizzati statisticamente (t-test).
Risultati. I risultati mostrano che gli strumenti TF hanno una resistenza (torque massimo di frattura) maggiore del 90% rispetto agli strumenti prototipo TF realizzati senza il processo di deossidazione (88,7 vs 53,3 gr/cm). Questa differenza è risultata statisticamente significativa con un livello di significatività dello 0,05.
Conclusioni. Considerato che sia il disegno sia le dimensioni degli strumenti testati erano le stesse, il processo di deossidazione potrebbe quindi rappresentare l’unica variabile in grado di spiegare l’incremento della resistenza torsionale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

luca.testarelli@uniroma1.it