Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2010 Maggio;59(5) > Minerva Stomatologica 2010 Maggio;59(5):271-83

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Stomatologica 2010 Maggio;59(5):271-83

lingua: Inglese

Trattamento periodontale e biomarcatori correlati al rischio cardiovascolare

Moura Foz A., Alexandre Romito G., Manoel Bispo C., Luciancencov Petrillo C., Patel K., Suvan J., D’Aiuto F.

1 Periodontology Unit, Dental School, University of San Paolo, San Paolo, Brazil;
2 Periodontology Unit, Division of Clinical Research, UCL Eastman Dental Institute, London, UK


PDF  


Negli ultimi 15-20 anni, si è posta sempre maggior attenzione sull’associazione tra parodontite e patologie cardiovascolari. Inoltre, l’evidenza clinica suggerisce che la parodontite sia associata ad una risposta sistemica dell’ospite e ad uno stato di infiammazione sistemica, come indicato dagli aumentati livelli sierici di PCR e dalla disfunzione endoteliale. Questa situazione clinica è caratterizzata da una perturbazione della normale funzione delle cellule endoteliali, le quali sono responsabili della normale funzionalità vascolare (dilatazione, costrizione). L’obiet-tivo di questa revisione era di analizzare in maniera sistematica l’evidenza attualmente disponibile sull’effetto del trattamento parodontale sui biomarcatori correlati al rischio cardiovascolare. Una ricerca elettronica è stata condotta utilizzando MEDLINE attraverso PubMed al fine di identificare i lavori scientifici pubblicati in Letteratura. La ricerca elettronica ha identificato 836 riferimenti bibliografici, di cui 643 sono stati ritenuti irrilevanti per questa revisione. Sono stati valutati i testi completi di 183 possibili articoli rilevanti, con l’esclusione di 174. Pertanto, 9 studi sono stati inclusi nella revisione. L’effetto complessivo del trattamento parodontale era associato ad una riduzione dei valori di PCR di 0,50 mg/ml (IC 95% 0,15, 0,85) (P=0,005). In conclusione, questa revisione avvalora l’ipotesi di un’associazione tra parodontite e infiammazione sistemica. Tuttavia, ulteriori studi sono necessari per valutare il possibile impatto della parodontite sugli eventi cardiovascolari.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail