Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2010 Maggio;59(5) > Minerva Stomatologica 2010 Maggio;59(5):259-70

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2010 Maggio;59(5):259-70

lingua: Inglese, Italiano

Espressione in vitro del fenotipo osteoblastico su superfici in titanio

Ramaglia L. 1, Capece G. 1, Di Spigna G. 2, Esposito D. 1, Postiglione L. 2

1 Department of Dental and Maxillofacial Surgery Federico II University, Naples, Italy;
2 Department of Biology and Cellular and Molecular Pathology, Federico II University, Naples, Italy


PDF  


Obiettivo. La differenziazione verso il fenotipo cellulare osteoblastico è un processo complesso regolato da molteplici fattori. Diversi studi in vitro e in vivo hanno evidenziato che la topografia della superficie implantare modula la risposta cellulare, condizionando la guarigione ossea peri-implantare. Le caratteristiche ottimali di superficie rappresentano ancora un aspetto molto dibattuto. Scopo della presente ricerca è stato valutare gli effetti in vitro di due differenti superfici implantari sul comportamento biologico e sulla produzione di proteine della matrice extra-cellulare (extra-cellular matrix, ECM) di cellule umane simil-osteoblastiche SaOS-2.
Metodi. Cellule SaOS-2, coltivate su dischetti in titanio commercialmente puro con due differenti topografie superficiali, una relativamente liscia e l’altra microstrutturata con trattamento di sabbiatura e mordenzatura acida, sono state valutate per l’adesione e proliferazione cellulare e per la produzione delle proteine ECM Fibronectina, Tenascina e Collagene I.
Risultati. I differenti valori di adesione cellulare a tre ore e l’incremento dei valori di proliferazione delle cellule SaOS-2 ai diversi tempi sperimentali sulle due superfici in esame non sono risultati statisticamente significativi. L’analisi della produzione delle proteine ECM ha rilevato che Fibronectina, Tenascina e Collagene I risultano progressivamente prodotte, con differenze tra le superfici non significative per la Fibronectina e Tenascina e statisticamente significative per il Collagene I.
Conclusioni. La topografia di superficie modula in vitro la risposta biologica di cellule umane simil-osteoblastiche SaOS-2. Le cellule SaOS-2 sono in grado di proliferare su entrambe le superfici esaminate, esibendo una marcata e significativa tendenza all’espressione di un fenotipo osteoblastico nella produzione di Collagene I se coltivate su una superficie microstrutturata.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail