Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2010 Aprile;59(4) > Minerva Stomatologica 2010 Aprile;59(4):215-22

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Minerva Stomatologica 2010 Aprile;59(4):215-22

 CASI CLINICI

L’importanza degli impianti post estrattivi immediati a carico immediato nelle riabilitazioni estetiche: serie clinica

Danza M. 1, Fanali S. 2, Quaranta A. 3, Vozza I. 3

1 Private Practictionere, Pescara, Italy;
2 Dental School, University of Chieti-Pescara, Chieti, Italy;
3 Dental School, ”Sapienza”, University of Rome, Rome, Italy

Lo scopo del presente studio è di valutare in maniera retrospettiva l’integrazione dei tessuti duri e molli con gli impianti post estrattivi immediati sottoposti al caricamento immediato. I benefici di questa tecnica sono: applicazione di un solo tempo chirurgico, risparmio biologico di tessuti, gestione estetica dell’edentulia, buona integrazione dei tessuti duri e molli. Dalle nostre osservazioni sembra emergere anche come il carico immediato di un impianto post estrattivo, produca un effetto positivo sulla qualità dei tessuti molli periimplantari. E’ costante l’osservazione nei nostri casi, di tessuto perimplantare cheratinizzato, stabile, fibroso e privo di ogni traccia di flogosi. Gli impianti usati nel presente studio hanno alcuni vantaggi come una elevata capacità autofilettante ed automaschiante e un progressivo incremento dello spessore delle spire, in senso apico-coronale.Tutte queste caratteristiche conferiscono all’impianto un’ampia stabilità primaria.

lingua: Inglese, Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina