Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2009 November-December;58(11-12) > Minerva Stomatologica 2009 November-December;58(11-12):585-91

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2009 November-December;58(11-12):585-91

lingua: Inglese

Valutazione cefalometrica dell’ossatura di soggetti adulti brasiliani di carnagione chiara

Gerhardt De Oliveira M. 1, Salim Silveira V. 2, Whemeyer Fregapani P. 2, Bocchese Gallo T. 3

1 Pontifícia Universidade Católica do Rio Grande do Sul (PUCRS), Porto Alegre, Brazil;
2 Graduate School of Maxillofacial Surgery and Trauma, School of Dentistry, PUCRS, Porto Alegre, Brazil;
3 Department of Maxillofacial Surgery and Trauma, PUCRS, Porto Alegre, Brazil


PDF  


Obiettivo. L’obiettivo del presente studio era di confrontare i valori cefalometrici di soggetti adulti Brasiliani di carnagione chiara con i valori destritti da Tweed, che ha studiato soggetti adulti Nord Americani di carnagione chiara. È stato, inoltre, valutato il dismorfismo sessuale, e sono state confrontate le caratteristiche facciali maschili e femminili.
Metodi. I campioni sono stati ottenuti da 40 cefalogrammi laterali e sono stati suddivisi in gruppi di 20, in base al sesso del paziente. Le radiografie sono state analizzate utilizzando l’analisi cefalometrica computer-assistita di Tweed e il software 2.0® Radiocef. I risultati sono stati analizzati da un punto di vista statistico utilizzando il test t di Student per il sesso e le etnie. Il livello di significatività è stato posto per P≤0,05.
Risultati. Il confronto con i valori di Weed ha rivelato che i Braisliani hanno un profilo convesso e un’inclinazione labiale più marcata dei denti incisivi mandibolari rispetto ai soggetti Nord Americani. Il dismorfismo sessuale è stato riscontrato soltanto nelle misurazioni lineari, per cui si puù asserire che la morfologia facciale sia simile per soggetti di sesso maschile e femminile brasiliani.
Conclusioni. I risultati hanno evidenziato differenze statisticamente significative per quanto vriguarda le dimensioni cefalometriche lineari ed angolari tra diversi gruppi etnici, sostenendo l’idea che l’etnicità dovrebbe essere inclusa nelle analisi cefalometriche.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

mogerhardt@yahoo.com.br