Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2009 Aprile;58(4) > Minerva Stomatologica 2009 Aprile;58(4):151-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2009 Aprile;58(4):151-6

lingua: Inglese

Effetto della vernice fluoridrica o dello smalto per unghie sulla rugosità superficiale delle riparazioni con amalgama

Ristori De Francesco A., Do Nascimento C., Zaniquelli O., Blasida Concepcion Elizaur Benitez Catirse A.

Department of Dental Materials and Prosthodontics Faculty of Dentistry of Ribeirão Preto University of São Paulo, São Paulo, Brazil


PDF  


Obiettivo. L’obiettivo di questo studio in vitro è stato quello di valutare la rugosità superficiale dei campioni di amalgama fatti con amalgama Velvalloy e Permite, con protezione superficiale (smalto per unghie o Varnish-Fluorniz) o senza protezione, immersi in saliva artificiale o Coca-Cola.
Metodi. Tutti gli 84 campioni (N.=7) sono stati eseguiti seguendo le raccomandazioni dei produttori di ogni amalgama, condensati in stampi acrilici e puliti immediatamente. Si è provveduto alle protezioni superficiali prima di immergere i campioni nelle soluzioni sopra citate. Dopo trattamento superficiale i campioni sono stati mantenuti a 37 °C per 21 giorni. Tutti i campioni sono stati spazzolati con pasta dentifricia due volte al giorno. L’analisi della rugosità è stata eseguita utilizzando un equipaggiamento Prazis (Ra) in quattro momenti (T): dopo 48 ore (T1), 7 giorni (T2), 14 giorni (T3) e 21 giorni (T4). I dati relativi a ogni amalgama sono stati analizzati individualmente utilizzando l’analisi statistica ANOVA e il test di Tukey (P<0,01).
Risultati. L’analisi statistica ha dimostrato l’esistenza di una differenza significativa per i fattori presi in considerazione, con l’eccezione dell’immersione. I valori medi della rugosità superficiale , nei gruppi valutati, in relazione alla protezione e al tempo sono stati, rispettivamente: Po(1,16)=P1(1,13)Conclusioni. Gli autori sono giunti alla conclusione che l’utilizzo dello smalto per unghie quale protezione superficiale ha provocato una minore rugosità nelle amalgame studiate rispetto alla vernice fluoridrica; la rugosità dell’amalgama Velvalloy è aumentata dopo 21 giorni, mentre quella della Permite è aumentata al giorno 7 e ha presentato una tendenza alla stabilità.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail