Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2009 Marzo;58(3) > Minerva Stomatologica 2009 Marzo;58(3):81-91

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2009 Marzo;58(3):81-91

lingua: Inglese

Accuratezza del sondaggio clinico in condizioni di flogosi cronica dei tessuti peri-implantari. Studio clinico obiettivo

Romeo E., Lops D., Storelli S., Ghisolfi M.

Unity of Implantoplasty, Dental Clinic University of Milan San Paolo Hospital, Milan, Italy


PDF  


Obiettivo. Obiettivo di questo studio era di confermare la validità della sonda parodontale come strumento per valutare la profondità del solco peri-implantare. In caso di tessuti infiammati, la valutazione può essere utile per stimare il grado di riassorbimento osseo peri-implantare.
Metodi. Sono stati selezionati 22 pazienti a cui era stata diagnosticata una perimplantite e a cui era stata programmato un intervento di implantoplastica. L’intervento di implantoplastica è stato eseguito sollevando un lembo a spessore totale ed eseguendo una chirurgia resettiva con posizionamento apicale del lembo e implantoplastica. Sono stati confrontati i valori del sondaggio peri-implantare prima dell’intervento (probing attachment level, PAL) e i valori di distanza del picco osseo a lembo aperto (DIB) su tutti e quattro i versanti di ciascun impianto (88 siti).
Risultati. Il valore medio di PAL era di 5,67 mm (±1,46), mentre il valore di DIB era di 6,37 mm (±1,81). In 52 siti su 88 (59,1%) i valori di PAL e DIB erano esattamente gli stessi (differenza di massimo 0,5 mm). Solo in 10 casi (11,3%) la differenza tra PAL e DIB era >2 mm. Le medie dei valori di PAL e DIB sono risultate statisticamente simili.
Conclusioni. Gli autori hanno quindi concluso che in caso di sondaggio peri-implantare con tessuti infiammati, la sonda raggiunge il picco osseo, dotando il clinico di una buona stima del reale riassorbimento osseo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail