Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2009 Marzo;58(3) > Minerva Stomatologica 2009 Marzo;58(3):73-80

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2009 Marzo;58(3):73-80

lingua: Inglese

Valutazione morfologica dell’aspetto dell’osso trabecolare della mandibola utilizzando radiografie panoramiche e periapicali digitalizzate

Aranha Watanabe P. C., Moreira Lopes De Faria L., Mardegan Issa J. P., Caldeira Monteiro S. A., Tiossi R.

School of Dentistry of Ribeirão Preto University of São Paulo, São Paulo, Brazil


FULL TEXT  


Obiettivo. Le informazioni sulla concordanza tra radiografie periapicali e panoramiche sono limitate. È stato eseguito uno studio morfologico e radiografico comparativo sull’aspetto dell’osso trabecolare della mandibola.
Metodi. Per valutare la concordanza tra le due diverse tecniche radiologiche sono state digitalizzate le radiografie periapicali e panoramiche di 50 pazienti adulti, derivanti dall’archivio del Corso di Radiologia presso la Facoltà di Odontoiatria di Ribeirao Preto, Università di San Paolo, Brasile. Le regioni di interesse dell’osso trabecolare sono state indagate con entrambe le tecniche, e la parte inferiore della mandibola circondante i canini (osso basale) è stata la regione scelta per lo studio. Le immagini di interesse sono state processate con il software NIH Image, per convertire le bitmap in skeletonizzazioni, un’operazione matematico morfologica, e per analizzare l’aspetto dell’osso trabecolare in modo da valutare gli eventuali risultati diversi ottenuti utilizzando l’una o l’altra tecnica radiografica.
Risultati. Questo studio ha dimostrato che il confronto morforadiografico dell’aspetto dell’osso trabecolare della mandibola effettuato utilizzando immagini digitalizzate di radiografie panoramiche e periapicali, ha evidenziato risultati significativamente diversi con entrambe le tecniche (P<0,05). La limitata qualità delle immagini delle panoramiche contribuisce alla ridotta accuratezza diagnostica.
Conclusioni. L’interpretazione clinica degli aspetti qualitativi dell’osso sulla base di radiografie intraorali e panoramiche dovrebbe essere fatta con attenzione. La ricerca ha anche indicato la necessità di sviluppare ulteriori criteri di selezione.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail