Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2008 Giugno;57(6) > Minerva Stomatologica 2008 Giugno;57(6):301-8

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Minerva Stomatologica 2008 Giugno;57(6):301-8

 REVIEW

Effetto dell’usura dei denti incisivi e dell’intervento restaurativo sulla distanza interocclusale durante un discorso in lingua brasiliana portoghese

De Oliveira Serrano P. 1, Assad Cavalcante L. M. 2, Del Bel Cury A. A. 1, Bovi Ambrosano G. M. 3, Rodrigues Garcia R. C. M. 1

1 Department of Prosthodontics and Periodontology School of Dentistry of Piracicaba State University of Campinas, Campinas, Brazil
2 Department of Restorative Dentistry School of Dentistry of Piracicaba State University of Campinas, Campinas, Brazil
3 Department of Community Dentistry School of Dentistry of Piracicaba State University of Campinas, Campinas, Brazil

Obiettivo. L’obiettivo di questo studio era di valutare le modificazioni nella distanza interocclusale (IOD) durante il pronunciamento dei suoni /m/ e /s/ nella lingua brasiliana portoghese, in pazienti che presentavano usura dei denti a causa del bruxismo, prima e dopo il posizionamento di un apparecchio di stabilizzazione e il trattamento restaurativo.
Metodi. I soggetti in esame sono stati suddivisi in un gruppo controllo di 19 pazienti che non presentavano segni di usura dentaria e in un gruppo sperimentale di 18 pazienti portatori di denti anteriori usurati a causa del bruxismo. In ciascun paziente del gruppo sperimentale è stato posizionato un apparecchio di stabilizzazione e i denti anteriori sono stati sottoposti a trattamento restaurativo. Un sistema magnetico “jaw-tracking” misurava la distanza interocclusale durante il pronunciamento dei fonemi /m/ e /s/. La distanza interocclusale, nel gruppo sperimentale, è stata misurata una settimana prima e di nuovo immediatamente prima dell’applicazione dell’apparecchio e 24 ore, 7 giorni, 1 mese e 2 mesi dopo tale procedura. La stessa valutazione è stata effettuata 7 giorni e 1 mese dopo il trattamento restaurativo. Nel gruppo controllo, le misurazioni sono state rilevate agli stessi intervalli di tempo.
Risultati. Il confronto tra i due gruppi ha evidenziato una differenza statisticamente significativa (P<0,05) in termini di distanza interocclusale per il suono /m/ in tutti gli intervalli di tempo. Non sono state trovate differenze statisticamente significative prima e dopo l’applicazione dell’apparecchio e il trattamento restaurativo per entrambi i fonemi.
Conclusioni. La terapia con l’applicazione dell’apparecchio e il trattamento restaurativo di soggetti con usura dentaria non hanno modificato la distanza interocclusale durante il pronunciamento dei suoni /m/ e /s/ nella lingua brasiliana portoghese; comun-que, quando confrontati con soggetti normali, essi presentavano valori IOD più alti durante il pronunciamento del suono /m/.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina