Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2008 April;57(4) > Minerva Stomatologica 2008 April;57(4):181-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2008 April;57(4):181-8

Copyright © 2008 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese, Italiano

Studio clinico randomizzato sull’efficacia della full mouth disinfection a confronto con la terapia convenzionale a quadranti nel controllo della periodontite cronica

Latronico M., Russo R., Garbarino F., Rolandi C., Mascolo A., Blasi G.

Division of Odontostomatology Department of Sciences and Biophysical Medical and Odontostomatological Techniques University of Genoa, Genoa, Italy


PDF  


Obiettivo. Questo studio clinico indaga l’efficacia della full-mouth disinfection (FMD) confrontata con la terapia causale convenzionale su pazienti con parodontite cronica (chronic periodontitis, CP).
Metodi. L’efficacia della terapia è stata valutata tramite uno studio controllato condotto su 20 pazienti con CP, divisi in due gruppi. I pazienti dei due gruppi erano stati selezionati secondo rigidi criteri di inclusione/esclusione. Sono stati considerati i seguenti parametri per valutare e confrontare le due procedure: il sanguinamento al sondaggio (bleeding on probing, BOP), l’indice di placca (Plaque Index, PLI), la profondità di sondaggio (probing depth, PD), il livello di attacco clinico (clinical attachment level, CAL). Questi dati clinici sono stati raccolti all’arruolamento e a tre rivalutazioni. Di ognuno è stata calcolata la media entro il gruppo; quindi test statistici di confronto sono stati condotti entro gruppi e tra gruppi.
Risultati. Nel gruppo test sono stati riportati miglioramenti statisticamente significativi (P<0,001) tra l’arruolamento ed ogni seguente rivalutazione. Lo stesso risultato è stato riportato nel gruppo controllo. Per quanto concerne invece il confronto tra gruppi, nessuna differenza è stata individuata in nessun tempo per ciascuno dei parametri considerati.
Conclusioni. I risultati della FMD sono simili a quelli della terapia convenzionale ed i miglioramenti possono essere raggiunti più velocemente. La FMD non determina effetti collaterali degni di nota e riduce il numero delle sedute. Alcuni aspetti di questo trattamento necessitano di ulteriori ricerche: la FMD potrebbe fornire un’ulteriore riduzione di carica batterica, in confronto alla terapia convenzionale, risultando in un più prolungato periodo libero da infezione; ciò permetterebbe una diminuita frequenza dei richiami di terapia parodontale di sostegno.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail