Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2007 March;56(3) > Minerva Stomatologica 2007 March;56(3):115-9

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2007 March;56(3):115-9

Copyright © 2007 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Analisi retrospettiva del fibroma odontogeno periferico (tipo-WHO) nella popolazione brasiliana

Garcia B. G., Johann A. C. B. R., da Silveira-Júnior J. B., Aguiar M. C. F., Mesquita R. A.

Department of Oral Surgery Oral Medicine and Oral Pathology School of Dentistry Universidade Federal de Minas Gerais Belo Horizonte, MG, Brazil


PDF  


Obiettivo. L’obiettivo di questo studio è illustrare i dati di una casistica relativa al fibroma odontogeno periferico di tipo WHO (World Health Organization- type fibroma, POF) nella popolazione Brasiliana e di paragonare i risultati con quelli di studi precedenti.
Metodi. Il campione studiato era composto dai casi di POF accertati e dai suoi sinonimi diagnosticati dal 1950 al 2004 presso l’Oral Pathology Service of the Federal University of Minas Gerais. I casi sono stati rivisti con la colorazione ematossilina-eosina e gli aspetti istologici sono stati valutati seguendo la classificazione WHO. I dati relativi al sesso, età e razza, così come quelli relativi alla lesione clinica sono stati ottenuti dal modulo di richiesta per la biopsia, dopo diagnosi accertata di POF.
Risultati. In totale sono stati accertati 17 casi di POF. I dati hanno evidenziato che esso ha una maggiore prevalenza nel sesso femminile (88,2%), che compare soprattutto durante la seconda e la quarta decade di vita (29,4% per ogni decade) e che colpisce prevalentemente i soggetti di razza Caucasica (64,7%). La localizzazione più comune è stata la regione posteriore della mandibola (41,1%). La lesione era asintomatica nel 23,5% dei casi e aveva dimensioni medie comprese tra 1,1 e 2 cm (35,2%). L’esame istologico ha evidenziato: 1) tessuto fibroblastico ad alta cellularità (58,8%); 2) scarso epitelio odontogeno (64,7%); 3) Infiammazio-ne (94,1%); 4) assenza di calcificazione (58,8%).
Conclusioni. I dati clinici e istologici relativi al POF nella popolazione brasiliana hanno evidenziato caratteristiche importanti per la sua diagnosi. Questi dati epidemiologici forniranno un contributo sostanziale alla diagnosi clinica e istologica e sull’andamento di questa lesione.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail