Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2005 Settembre;54(9) > Minerva Stomatologica 2005 Settembre;54(9):497-508

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2005 Settembre;54(9):497-508

lingua: Inglese, Italiano

Inefficacia di un questionario per l'osteoporosi e ruolo delle misurazioni di massa ossea nel predire la perdita dei denti

Vescini F., Morselli Labate A. M., Buffa A., Ripani R., Caudarella R.


PDF  


Obiettivo. Scopo di questo lavoro è stato valutare se il numero di denti persi è associato con fattori di rischio per l'osteoporosi e se le tecniche di misurazione della massa ossea sono in grado di fornire informazioni aggiuntive.
Metodi. Sono state arruolate 455 donne che hanno compilato un questionario riguardante i principali fattori di rischio per l'osteoporosi. La densità minerale ossea (bone mineral density, BMD) è stata misurata sia con la densitometria a doppio raggio X (dual X-ray aborptiometry, DXA) sia con la misurazione ultrasonografica quantitativa dell'osso (quantitative ultrasound, QUS).
Risultati. Sulla base del punteggio del questionario il 65,1% dei soggetti apparteneva alla categoria a basso rischio, l'11% alla categoria a rischio moderato, il 19,3% alla categoria a rischio medio-alto e il 4,6% alla categoria ad alto rischio. Una stretta correlazione (P<0,001) è stata osservata tra la perdita di massa ossea e le categorie di rischio individuate tramite il questionario. Il numero di denti persi aumentava significativamente dal gruppo normale a quello delle donne osteoporotiche. Una elevata correlazione è stata evidenziata anche tra i parametri osteosonografici e il numero dei denti persi. Tra le domande del questionario è stata osservata una correlazione significativamente positiva solo tra i numeri di denti persi e le classi d'età (P<0,001) e gli anni trascorsi dalla menopausa (P<0,001). Una regressione multipla ha mostrato che solo le classi d'età (P<0,001) e l'ultrasound bone profile index (UBPI) (P=0.041) erano indipendentemente legate alla perdita di denti.
Conclusioni. I nostri risultati hanno mostrato che l'età è il maggior determinante della perdita di denti e che la QUS aggiunge ulteriori informazioni nell'identificare i pazienti a più elevato rischio di perdere denti.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail