Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2005 April;54(4) > Minerva Stomatologica 2005 April;54(4):219-26

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2005 April;54(4):219-26

Copyright © 2005 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese, Italiano

Comparazione qualitativa tra sequenze TSE T2 pesate e HASTE nella valutazione in RM delle disfunzioni delle articolazioni temporomandibolari. Considerazioni cliniche

Mazza D., Karrub Z., Stasolla A., Marini M., Pompa V., Ambesi Impiombato F., Pompa G., Marini M.


PDF  


Obiettivo. Lo scopo di questo lavoro è valutare la qualità delle immagini di articolazioni temporomandibolari (ATM), in pazienti affetti da incoordinazione condilo-discale, ottenute con l'impiego delle sequenze Half-Fourier Acquisition Single Shot Turbo Spin Echo (HASTE) e confrontate con la qualità delle immagini che si ottengono normalmente con le sequenze TSE T2 pesate.
Metodi. Sono stati selezionati 27 pazienti (12 di sesso maschile, 15 di sesso femminile, età 17- 69 anni) con anamnesi negativa per traumi o interventi chirurgici al massiccio facciale; è stato utilizzato un apparecchio Siemens da 1,5 Tesla con bobina bilaterale dedicata allo studio di entrambe le ATM. Sono state utilizzate sequenze TSE T2 pesate e sequenze HASTE; per ciascuna sequenza abbiamo ottenuto immagini in parasagittale a bocca aperta e chiusa per entrambe le articolazioni.
Risultati. La qualità delle immagini ottenute con le sequenze TSE T2 pesate si dimostra superiore per tutti i parametri considerati (sia a bocca aperta che chiusa) rispetto alle immagini ottenute con le sequenze HASTE la cui esecuzione risulta essere però notevolmente più rapida.
Conclusioni. Le sequenze HASTE si dimostrano valide come rapido screening di studio dell'ATM e in pazienti che non riescono a mantenere una posizione immobile, riducendo drasticamente i costi e i tempi dei esecuzione dell'esame.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail