Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2004 September;53(9) > Minerva Stomatologica 2004 September;53(9):479-94

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Stomatologica 2004 September;53(9):479-94

Copyright © 2004 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese, Italiano

L'infezione mediante gli spray nei dispositivi medici per odontoiatria: un impatto epidemiologico controllabile

Testarelli L., D'aversa L., Dolci G.


PDF  


Il rischio di infezione mediante gli spray odontoiatrici è stato ancora una volta confermato dal rilevamento, nelle linee idriche dei riuniti, di cariche batteriche e virali sia di provenienza acquatica sia dal cavo orale del paziente. I mezzi convenzionali di prevenzione, il flussaggio dei condotti prima del trattamento dentale e i dispositivi antireflusso per impedire la retrazione di contaminanti dal paziente, testati in laboratorio e in ambiente clinico, si sono rivelati inefficaci nel controllo del rischio. Sperimentazioni in vitro, su modelli di circuito e su riuniti in servizio, hanno convalidato l'efficacia di un metodo di disinfezione interna dei condotti con una soluzione disinfettante a base di TAED e Perossidante, che in soluzione acquosa sviluppa ione peracetico (metodo Autosteril), ottenendo l'azzeramento della carica batterica, la demolizione del biofilm, l'azzeramento della carica virale, sia in test di laboratorio sia su riuniti in servizio. Una bonifica igienica e l'applicazione dello stesso metodo su riuniti già in servizio da anni senza altri presidi igienici ha permesso di ripristinare e mantenere la qualità microbiologica degli spray erogati anche sui riuniti di vecchia concezione riducendo significativamente il biofilm nei condotti. Sulla base delle acquisizioni scientifiche è perciò stato proposto un protocollo di controllo microbiologico per monitorare la condizione igienica dei riuniti in sevizio.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail