Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2004 Maggio;53(5) > Minerva Stomatologica 2004 Maggio;53(5):273-80

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale

Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0926-4970

Online ISSN 1827-174X

 

Minerva Stomatologica 2004 Maggio;53(5):273-80

 ARTICOLI ORIGINALI

Ambulatorio odontoiatrico e qualità ambientale

Galli M. G., Tesauro M., Consonni M., Moscatelli D., Bianchi A.

Obiettivo. Lo scopo di questo lavoro è stato il monitoraggio dal punto di vista microbiologico della qualità di acqua del riunito, aria e superfici di alcuni ambulatori odontoiatrici pubblici della città di Milano.
Metodi. Sono stati effettuati campionamenti di: acqua da fontanella, siringa acqua-aria e turbina di 34 riuniti all''inizio e al termine della mattina di lunedì e di giovedì e di acqua di controllo (lavandini di servizio); aria nella zona limitrofa al riunito e in ambienti di controllo (sale d''attesa, segreterie); superfici (faretra, blocco della fontana, braccio della lampada, superficie del servomobile, parete attigua ed esterna - controllo).
Risultati. I valori medi delle cariche batteriche totali a 37° e 22° dell''acqua sono superiori anche di 2 o 3 ordini di grandezza rispetto ai limiti di legge (DPR 236/88), in tutti i riuniti analizzati, all''inizio della giornata. Si osserva un miglioramento della situazione con l''utilizzo dell''acqua nel corso dell''attività lavorativa. Pseudomonas aeruginosa risulta frequentemente presente sia nell''acqua dei riuniti che nei controlli; non sono mai stati ritrovati coliformi totali e fecali e Legionella pneumophila (a eccezione di un punto di controllo). La qualità di aria e superfici sembra migliore, soprattutto negli ambienti in cui erano funzionanti i sistemi di condizionamento.
Conclusioni. L''acqua del riunito, dai nostri risultati, sembra rappresentare il principale punto critico ambientale tra quelli monitorati; occorre intervenire su questa matrice con progetti mirati al miglioramento della qualità.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina