Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2003 Gennaio-Febbraio;52(1-2) > Minerva Stomatologica 2003 Gennaio-Febbraio;52(1-2):9-18

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2003 Gennaio-Febbraio;52(1-2):9-18

lingua: Italiano

Vantaggi di un nuovo sistema di rimozione della carie. Studio in vivo

Lumbau A., Lai Bachisio S., Lai C., Lai V.


PDF  


Obiettivo. Lo scopo del nostro lavoro è stato quello di verificare i vantaggi di un nuovo sistema, che prevede l'utilizzo di un gel denominato Carisolv, in grado di rimuovere la carie in maniera selettiva.
Metodi. Tradizionalmente la rimozione della carie avviene con l'utilizzo di strumenti manuali e frese montate su manipoli. Ogni intervento effettuato con tali strumenti deve essere accompagnato da un'abbondante irrigazione, dalla necessità di effettuare spesso un'adeguata anestesia locale, e ha come inconveniente quello di asportare sempre un quantitativo di dentina maggiore rispetto a quella che è realmente infetta. Per ovviare a questi inconvenienti abbiamo eseguito degli incappucciamenti diretti e indiretti, monitorandoli nel tempo con delle radiografie endorali, secondo la tecnica tradizionale e con il nuovo sistema Carisolv. I pazienti sono stati selezionati nel reparto di Pedodonzia della Clinica Odontoiatrica dell'Università di Sassari con le seguenti caratteristiche: età compresa tra 8-18 anni e che avessero dei denti permanenti con carie profonda e senza sintomatologia pulpitica.
Risultati. I dati in nostro possesso ci mostrano dei risultati incoraggianti per quanto riguarda gli incappucciamenti indiretti, con uno strato di dentina ricostituita al di sopra della camera pulpare, soprattutto per la nuova tecnica Carisolv.
Conclusioni. Il Carisolv si dimostra, limitatamente agli incappucciamenti indiretti, un valido sistema alternativo alle tecniche tradizionali, permettendoci di risparmiare prezioso tessuto dentale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail