Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2002 Ottobre;51(10) > Minerva Stomatologica 2002 Ottobre;51(10):451-60

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

NOTE DI TECNICA  


Minerva Stomatologica 2002 Ottobre;51(10):451-60

lingua: Italiano

Decontaminazione del sistema idrico del riunito mediante disinfezione e filtrazione

Monarca S., Carusi G., Gigola P., Spampinato L., Zani C., Sapelli P. L.


PDF  


La contaminazione batterica del sistema idrico del riunito odontoiatrico rappresenta un problema clinico ancora poco noto ma di notevole importanza, specialmente per i pazienti immunocompromessi. Scopo del presente studio è stata la valutazione dell'efficacia di differenti metodi chimici di decontaminazione, mediante acido peracetico, perossido d'idrogeno, sali d'argento, clorammina T e glutaraldeide T4, e mediante metodi fisici con membrane sintetiche utilizzate per la filtrazione dell'acqua.
Un riunito è stato sottoposto ad un trattamento per eliminare il biofilm; quindi sono state applicate diverse soluzioni disinfettanti per mantenere la decontaminazione. Un altro riunito è stato allestito per la decontaminazione fisica dell'acqua mediante filtrazione su membrane di 0,22 mm. In entrambi i casi l'acqua è stata analizzata per rilevare la carica batterica totale.
Il trattamento iniziale di bonifica è stato efficace. Tra i disinfettanti solo la glutaraldeide T4 ha permesso di contenere la contaminazione sotto il valore soglia stabilito dall'American Dental Association (ADA). La membrana sintetica usata per la filtrazione non si è dimostrata un dispositivo efficace, ma allorché si è proceduto alla disinfezione con acido peracetico della parte terminale del tubo a valle della membrana stessa che collega i manipoli al sistema filtrante, si sono ottenuti risultati soddisfacenti.
Allo stato attuale nessun sistema di disinfezione usato singolarmente può assicurare la decontaminazione dell'acqua del riunito; la glutaraldeide T4 sembra essere il disinfettante migliore, ma solo se integrato con una periodica bonifica del sistema idrico del riunito, per impedire che lo sviluppo del biofilm ne pregiudichi l'efficacia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail