Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2002 Marzo;51(3) > Minerva Stomatologica 2002 Marzo;51(3):103-6

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Minerva Stomatologica 2002 Marzo;51(3):103-6

 CASI CLINICI

Fascite nodulare in regione zigomatica. Caso clinico e review della letteratura

Acocella G., Nardi N., Acocella A.

Gli Autori presentano un caso clinico di fascite nodulare in regione zigomatica che merita di essere segnalato per la rarità della lesione stessa tra le patologie del distretto maxillo-facciale. È inoltre importante formulare una giusta diagnosi per l'insidiosa somiglianza istologica con il fibrosarcoma.
Segue una comparazione del caso descritto con l'analisi della patologia presente in Letteratura.
Presso il reparto di Chirurgia maxillo facciale dell'Università degli Studi di Firenze (CTO - Careggi) è stata visitata, nel giugno 1996, una bambina di 12 anni che presentava una tumefazione della regione zigomatica con anamnesi positiva per un evento traumatico nella zona stessa. La formazione nodulare appariva chiaramente identificabile alla palpazione nel contesto dei tessuti molli con un diametro di circa 1,5 cm.
Esami ecografici e RMN confermano la presenza di un nodulo sviluppatosi sopra al piano osseo.
Nodulo viene asportato chirurgicamente per via cutanea e sottoposto ad esame istologico con diagnosi di fascite nodulare.
L'origine di tale entità è stata presumibilmente reattiva allo stimolo traumatico, come confermato anche dal confronto con i dati in letteratura. La fascite nodulare è inoltre assolutamente benigna e non recidiva, ma la crescita progressiva, nonché la somiglianza ìstologica con forme tumorali più aggressive, come il fibrosarcoma, ne rende insidiosa e di notevole importanza una corretta diagnosi. Di notevole aiuto può essere un'anamnesi positiva, come nel nostro caso, per un evento traumatico nella zona.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina