Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2002 March;51(3) > Minerva Stomatologica 2002 March;51(3):65-72

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2002 March;51(3):65-72

Copyright © 2002 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Prognostic trend in advanced implant surgery

Demitri V., Polini F., Robiony M., Politi M.


PDF  


Obiettivo. La chirurgia implantare su innesto osseo è generalmente considerata meno predittiva rispetto all'implantologia primaria. Diversi sono stati gli articoli pubblicati sulla riabilitazione implantare con innesto osseo in pazienti con grave atrofia alveolare e la maggior parte ha evidenziato un tasso di successo implantare inferiore rispetto all'implantologia tradizionale. Lo scopo di questo studio è quello di verificare da dati preliminari se sia possibile garantire risultati simili fra i due tipi di intervento qualora le procedure chirurgiche siano eseguite secondo criteri e protocolli ben precisi.
Metodi. Dal 1995 al 1999, 43 pazienti sono stati sottoposti nella nostra Clinica ad un totale di 63 interventi di innesto osseo ed implantologia differita; 45 sono stati trattati con implantologia tradizionale. In totale sono stati posizionati 284 impianti. È stato valutato il tasso di successo dell'implantologia differita su innesto osseo rispetto a quella tradizionale per ogni settore del mascellare superiore e della mandibola; inoltre si è confrontato il tasso di successo dell'implantologia eseguita sul mascellare anteriore rispetto a quella eseguita sul mascellare posteriore nei pazienti sottoposti a chirurgia preimplantare. L'analisi statistica è stata eseguita con il x2 test (p<0,05).
Risultati. Non sono state evidenziate differenze statisticamente significative nel tasso di successo implantare fra implantologia su innesto e implantologia primaria per il mascellare anteriore (p=0,23), per il mascellare posteriore (p=0,35), per la mandibola anteriore (p=0,54) e per la mandibola posteriore (p=0,54). Fra i pazienti sottoposti a chirurgia ossea preimplantare non sono state evidenziate differenze statisticamente significative nel tasso di sopravvivenza fra gli impianti posizionati sul mascellare anteriore e sul mascellare posteriore (p=0,21).
Conclusioni. I risultati ottenuti hanno evidenziato come, operando secondo precisi protocolli chirurgici, sia possibile ottenere tendenze prognostiche sovrapponibili fra le due metodiche.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail