Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2001 Luglio-Agosto;50(7-8) > Minerva Stomatologica 2001 Luglio-Agosto;50(7-8):271-8

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Minerva Stomatologica 2001 Luglio-Agosto;50(7-8):271-8

 ARTICOLI ORIGINALI

L'esame baropodometrico nella diagnosi globale dei pazienti con disordini cranio-cervico-mandibolari

Chessa G., Marino A., Dolci A., Lai V.

Obiettivo. Lo scopo del lavoro è valutare attraverso l'esame baropodometrico delle relazioni tra, disordini cranio-mandibolari e le alterazioni posturali.
Metodi. Le osservazioni sono state eseguite presso la clinica odontoiatrica dell'Università di Sassari su una popolazione di pazienti con disordini cranio-cervico mandibolari di diversa origine e gravità. Per un periodo di 7 mesi sono stati valutati 10 soggetti con questa patologia, con un'età media di circa 30 anni; tutti i pazienti sono stati sottoposti al seguente protocollo: esame obiettivo funzionale clinico, indagini radiografiche, terapia occlusale con placca in resina acrilica, esame baropodometrico con valutazione posturale in statica e dinamica, ad occhi aperti e chiusi, prima e dopo terapia con ortesi.
Risultati. Nei pazienti si è potuto notare un miglioramento dell'atteggiamento posturale nell'80% dei casi, di cui il 30% è migliorato in statica e dinamica, il 20% solo in statica e il 30% solo in dinamica;, questi risultati hanno messo in evidenza l'importanza dell'esame baropodometrico nel corretto trattamento dei soggetti con DCCM e turbe posturali.
Conclusioni. Il nostro studio conferma la necessità di una visione olistica delle discipline odontostomatologiche e l'importanza di un moderno approccio preventivo e/o terapeutico nel campo dei problemi di tipo ortodontico e dei disordini cranio-cervico mandibolari, specialmente laddove ci si avvale di dispositivi biomeccanici fissi o rimovibili.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina