Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2001 Maggio;50(5) > Minerva Stomatologica 2001 Maggio;50(5):139-44

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2001 Maggio;50(5):139-44

lingua: Italiano

Opinioni e attitudini sul cancro della bocca in un campione di studenti di un liceo romano. Uno studio pilota

Orlando A., Salerno P., Tarsitani G.


PDF  


Obiettivo. Il nostro studio ha lo scopo di valutare le conoscenze di un gruppo di studenti delle scuole medie superiori in relazione ai fattori di rischio ed alle strategie di prevenzione del cancro del cavo orale.
Metodi. Lo studio è stato effettuato tramite la somministrazione di un questionario ad un campione di 106 studenti delle scuole medie superiori. Il questionario è suddiviso in 3 sezioni: la I rileva le caratteristiche generali del campione studiato; la II le conoscenze sulle tematiche oggetto del nostro studio; la III l'esposizione ai fattori di rischio ed il ruolo riconosciuto all'odontoiatra ed al medico di famiglia nelle attività di prevenzione.
Risultati. Dei 106 studenti da noi esaminati, il 42% sono risultati maschi ed il 58% femmine. Il 30% del campione non ritiene possibile prevenire i tumori in generale. Il 6% degli studenti associa l'abitudine al fumo di sigaretta con il cancro della bocca, mentre il 15% individua nell'alcol un fattore di rischio per la stessa patologia. Il 30% del campione non ritiene prevenibile il cancro della bocca. Il ricorso al medico di famiglia in caso di sospette lesioni della bocca è prevalente (44%), seguito dall'odontoiatra (25%) e dall'odontotecnico (3%).
Conclusioni. Lo studio da noi effettuato mostra la necessità del miglioramento delle conoscenze sulle tematiche di prevenzione del cancro del cavo orale.
I giovani pur non costituendo una categoria a rischio rappresentano sia un vettore di informazioni nell'ambito socio-familiare per la diagnosi precoce sia il target preferenziale per l'attività di prevenzione primaria.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail