Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2000 November-December;49(11-12) > Minerva Stomatologica 2000 November-December;49(11-12):561-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

NOTE DI TERAPIA  


Minerva Stomatologica 2000 November-December;49(11-12):561-8

lingua: Italiano

Efficacia e tollerabilità nel ketoprofene sale di lisina ad uso topico nelle flogosi acute del cavo orale in corso di terapia ortognatodontica (Studio randomizzato, in singolo cieco, per gruppi paralleli verso benzidamina cloridrato)

Lauritano D., Spadari F., Salvato A.


PDF  


Obiettivo. Lo studio ha avuto come obiettivo la valutazione dell'efficacia analgesica del ketoprofene sale di lisina in soluzione per uso orale nelle affezioni flogistiche del cavo orale.
Metodi. Lo studio è stato condotto su 120 pazienti sottoposti a terapia ortognatodontica, e trattati ad uso topico, in singolo cieco secondo un disegno a bracci paralleli. La ricerca è stata effettuata presso il Servizio di Odontostomatologia I dell'Ospedale San Raffaele di Milano, sede della Scuola di Specializzazione in Ortognatodonzia. Il gruppo sottoposto alla ricerca era composto di 120 pazienti ambulatoriali, maschi e femmine di età compresa tra i 18 e i 40 anni, sottoposti a terapia ortognatodontica con apparecchiature di tipo fisso. Un gruppo era trattato con ketoprofene sale di lisina (KL) in soluzione acquosa 160 mg in 100 ml (60 pazienti), l'altro con benzidamina cloridrato (BC) 15 ml (60 pazienti) assunti due volte al giorno per 7 giorni. Viene valutata la gravità del dolore secondo la «visual analogue scale» (VAS), l'entità di edema ed iperemia e la tollerabilità.
Risultati. Per quanto riguarda il dolore, il trattamento con KL ha determinato una significativa riduzione della gravità del sintomo. Il trattamento con KL si è dimostrato efficace nel ridurre l'iperemia infiammatoria delle mucose orali, rispetto al gruppo di controllo (p<0,001). Per quanto riguarda l'edema si può rilevare come, anche per tale parametro, la riduzione sia stata indotta esclusivamente da KL (p<0,001 rispetto al controllo). Per quanto concerne la valutazione della tollerabilità, il giudizio espresso dai singoli pazienti è risultato ottimo riguardo sia il KL, che la BC (ketoprofene 97%, benzidamina 95%).
Conclusioni. Riteniamo, quindi, che per la buona efficacia e l'ottima tollerabilità dimostrate, ketoprofene sale di lisina in soluzione per uso orale possa essere utilizzato come intervento terapeutico topico-locale, e quindi più efficace, nelle affezioni flogistiche del cavo orale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail