Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 2000 March;49(3) > Minerva Stomatologica 2000 March;49(3):93-100

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 2000 March;49(3):93-100

lingua: Italiano

Analisi termoelastica di lime endodontiche in nichel-titanio

Rapisarda E., Tripi T. R., Bonaccorso A.


PDF  


Obiettivo. Il progresso tecnologico in campo endodontico ha consentito di realizzare innovativi strumenti endodontici in nichel-titanio, costituiti da una lega superelastica con ridotto modulo di elasticità. Le proprietà elastiche della lega NiTi possono subire significative variazioni in rapporto ai fenomeni di sollecitazione meccanica e di fatica ciclica subiti dagli strumenti in seguito al loro ripetuto utilizzo, specie in canali anatomicamente difficili da sagomare. Lo stato di tensione che consegue all'attrito dello strumento con le pareti canalari determina una deformazione della geometria dei files e, quindi, una modificazione delle loro proprietà. Anche i trattamenti termici possono influenzare, al pari degli stress meccanici, le proprietà della lega.
Sottoporre la lega NiTi a ripetuti cicli termomeccanici, esaminando l'influsso degli stress meccanici e termici sulle temperature di inizio e fine trasformazione martensitica, sull'aumento di recupero della deformazione durante la fase di raffreddamento, sul cambiamento della struttura interna del materiale.
Metodi. Gli strumenti (30 ProFile Maillefer, 15 con conicità .04 e 15 con conicità .06, tutti n. 25, lunghezza 21 mm) sono stati casualmente suddivisi in 5 gruppi: I Gruppo, composto da 6 strumenti endodontici sottoposti a 14 cicli di sterilizzazione in autoclave di 30 minuti ciascuno. Il Gruppo, costituito da 6 strumenti endodontici, sottoposti ad un solo ciclo di sterilizzazione in autoclave. III Gruppo, costituito da 6 strumenti endodontici, 3 con conicità .04 e 3 con conicità .06, mai autoclavati né fatti lavorare costituisce il gruppo controllo. IV Gruppo, formato da 6 ProFile sottoposti ad utilizzo sequenziale su simulatori endodontici in plexiglas per un tempo complessivo di 240 secondi. V Gruppo, costituito da 6 ProFile, adoperati su simulatori endodontici per tempi complessivi di 480 secondi. Tutti i suddetti campioni sono stati testati mediante analizzatore termomeccanico dinamico (DMTA).
Risultati. Le lime del III Gruppo (controllo) evidenziano la curva di deformazione elastica tipica degli strumenti in nichel-titanio. I campioni dei Gruppi IV e V sottoposti a sequenziali utilizzi su simulatori endodontici hanno evidenziato modificazioni nel comportamento elastico rispetto ai corrispondenti strumenti endodontici di controllo. L'impiego operativo comporta infatti modificazioni delle originali proprietà della lega, con una riduzione dell'elasticità proporzionale al numero di sequenziali utilizzi, ossia al tempo reale di operatività. Anche gli strumenti che hanno subito 14 cicli di sterilizzazione in autoclave (I Gruppo) presentano curve di analisi dinamica differenti rispetto ai ProFile nuovi non sterilizzati. Dopo 14 cicli di sterilizzazione in autoclave si registra una sensibile modificazione nella risposta degli strumenti alle sollecitazioni termodinamiche.
Conclusioni. Sia i campioni sottoposti a ripetuti stress meccanici sui simulatori endodontici in plexiglas, che quelli sterilizzati più volte in autoclave presentano all'analisi termodinamica significative modificazioni nel modulo di elasticità. La differente conicità non influenza i risultati sperimentali, non essendosi riscontrate differenze significative nel comportamento elastico tra i ProFile .04 e .06.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail