Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 1999 Dicembre;48(12) > Minerva Stomatologica 1999 Dicembre;48(12):595-608

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

 

Minerva Stomatologica 1999 Dicembre;48(12):595-608

 ARTICOLI ORIGINALI

Glossopatie non-neoplastiche. Indagine epidemiologica e criteri diagnostici

Majorana A., Bardellini E., Borgese R., Scala A.

Obiettivo. Un'attenta revisione della Letteratura più recente ha evidenziato un esiguo numero di studi clinico-epidemiologici dedicati alle patologie della lingua. Scopo del presente lavoro è stato quello di valutare la prevalenza, sul territorio, delle patologie a sede linguale di natura non neoplastica; e di realizzare, nell'ambito delle glossopatie non-neoplastiche (GNN) osservate, un sistema di dati epidemiologici, clinici ed eziopatogenetici confrontabili.
Metodi. Sono stati presi in esame 215 soggetti (90M-125F; range d'età 6-72 anni) afferiti alla Clinica Odontoiatrica dell'Università di Brescia nell'arco di due anni. Dal campione sono stati estrapolati solo i pazienti che presentavano lesioni a carico della lingua di natura non neoplastica. Ogni paziente affetto da GNN è stato sottoposto ad una accurata visita, seguendo il Protocollo Diagnostico del «Reparto di Patologia e Medicina Orale» della Clinica Odontoiatrica dell'Università di Brescia.
Risultati. Dal gennaio 1997 all'ottobre 1998, sono stati osservati 84 casi di GNN, pari al 39% dei pazienti.
Conclusioni. Gli Autori, dopo aver stratificato il campione selezionato secondo un criterio, clinico prima ed eziologico poi, discutono i dati raccolti, evidenziando l'importanza rivestita dal corretto esame delle superfici linguali, al fine di mettere in luce eventuali alterazioni morfologiche e/o patologiche, spesso trascurate o misconosciute. Non bisogna mai escludere, inoltre, la possibilità di evoluzione maligna di alcune lesioni linguali, che necessitano di uno stretto follow-up del paziente.

lingua: Inglese, Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina