Home > Riviste > Minerva Stomatologica > Fascicoli precedenti > Minerva Stomatologica 1999 July-August;48(7-8) > Minerva Stomatologica 1999 July-August;48(7-8):325-32

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA STOMATOLOGICA

Rivista di Odontostomatologia e Chirurgia Maxillo-Facciale


Official Journal of the Italian Society of Odontostomatology and Maxillofacial Surgery
Indexed/Abstracted in: CAB, EMBASE, Index to Dental Literature, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Stomatologica 1999 July-August;48(7-8):325-32

lingua: Inglese, Italiano

Espressione spazio-temporale della E-cadherin nell'odontogenesi umana. Studio immunoistochimico

Leonardi R.


PDF  


Obiettivo. Nello sviluppo cranio-facciale sia la morfogenesi che la differenziazione cellulare sono controllate dalle interazioni dei tessuti induttori, che per lo più sono localizzati tra il tessuto epiteliale e quello mesenchimale.
Studi di biologia molecolare hanno dimostrato che l'interazione cellulare con molecole di adesione cellulare contribuisce alla migrazione cellulare ed alla differenziazione. Lo scopo di questo studio è quindi quello di indagare sull'espressione della E-cadherin durante il normale sviluppo cranio-facciale nel feto umano.
Metodi. Lo studio è stato effettuato su 7 feti umani di età compresa tra le 9 e le 16 settimane di vita. Le sezioni istologiche sono state sottoposte a trattamento con metodi immunoistochimici con anticorpi monoclonali anti E-cadherin (diluizione 1:100 con PBS).
Risultati. La metodica immunoistochimica ha dimostrato l'espressione della E-cadherin nelle cellule del germe dentale durante le fasi di gemma, di clava e di cappa, in particolare è stata osservata nella lamina dentale, nella giunzione cellulare tra epitelio orale e organo dello smalto, nelle cellule del reticolo stellato e nelle cellule del follicolo dentale. La reattività alla E-cadherin è stata osservata anche nell'epitelio orale, nasale e della lingua, tra i processi palativi già diffusi, nei mioblasti e nelle cellule osteoprogenitrici.
La colorazione della E-cadherin non è stata sempre uguale, rilevando così una maggiore espressione sull'epitelio e sulla lamina dentale.
Conclusioni. Questo studio evidenzia che la E-cadherin partecipa allo sviluppo craniofacciale nell'uomo, ed è presente in diversi processi morfogenetici come l'odontogenesi, l'ossificazione mandibolare e la miogenesi della lingua.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail