Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Psichiatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Psichiatrica 2012 Settembre;53(3) > Minerva Psichiatrica 2012 Settembre;53(3):217-31

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA PSICHIATRICA

Rivista di Psichiatria, Psicologia e Psicofarmacologia

Official Journal of the Italian Society of Social Psychiatry
Indexed/Abstracted in: EMBASE, e-psyche, PsycINFO, Scopus

Periodicità: Trimestrale

ISSN 0374-9320

Online ISSN 1827-1731

 

Minerva Psichiatrica 2012 Settembre;53(3):217-31

SCHIZOFRENIA: UN AGGIORNAMENTO 

Trattamenti psicosociali nella schizofrenia: aggiornamento e direzioni per il futuro

Schmidt S. J., Roder V.

University Hospital of Psychiatry, University of Bern, Bern, Switzerland

La schizofrenia è la terza principale causa d’invalidità nei giovani adulti di tutto il mondo. Meno del 50% dei pazienti affetti da schizofrenia ha accesso a cure mediche adeguate. Oltre alla remissione dei sintomi, il recupero funzionale richiede una padronanza di successo della vita quotidiana, comprendente il livello di soddisfazione e qualità della vita, oltre che un adeguato livello di integrazione sociale nel lavoro, nella vita e nel tempo libero. Ciò chiaramente sottolinea l’importanza degli interventi psicosociali per il soddisfacimento di tali bisogni. Gli interventi psicosociali disponibili includono la psicoeducazione e la terapia familiare, la terapia comportamentale cognitiva per i sintomi positivi, gli approcci di competenza sociale e la terapia mirata al rimedio cognitivo (cognitive remediation therapy, CRT). Passiamo in rassegna tali approcci e discutiamo dell’evidenza empirica a sostegno della loro efficacia, oltre che dei loro limiti e delle direzioni per il futuro.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina