Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Psichiatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Psichiatrica 2011 Giugno;52(2) > Minerva Psichiatrica 2011 Giugno;52(2):97-9

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA PSICHIATRICA

Rivista di Psichiatria, Psicologia e Psicofarmacologia


Official Journal of the Italian Society of Social Psychiatry
Indexed/Abstracted in: EMBASE, e-psyche, PsycINFO, Scopus

 

Minerva Psichiatrica 2011 Giugno;52(2):97-9

 ARTICOLI ORIGINALI

Impatto psico-emotivo delle donne con vestibulodinia provocata

Ventolini G. 1, Balasko B. 2

1 Wright State University, Boonshoft School of Medicine, Department of Obstetrics and Gynecology, Dayton, Ohio, USA
2 West Virginia University School of Medicine, Morgantown, West Virginia, USA

Obiettivo. Al fine di valutare l’impatto psico-emotivo in donne affette da vestibulodinia provocata, abbiamo invitato le pazienti a rispondere al brief symptom inventory (BSI). Abbiamo, quindi, valutato le differenze psicopatologiche tra le pazienti che sono migliorate e quelle che non sono migliorate dopo un protocollo standardizzato di trattamento della vestibulodinia provocata (TVP).
Metodi. Lo studio ha ricevuto l’approvazione del IRB e si è svolto presso un centro di riferimento per patologie vulvo-vaginali. Le pazienti sono state selezionate in maniera random: 74 di queste sono state incluse ih questa coorte di studio utilizzando un protocollo standardizzato per TVP. Le pazienti hanno inoltre risposto al BSI. I soggetti valutatori del BSI erano “ciechi” ai risultati delle pazienti al TVP. Ventiquattro pazienti sono state selezionate in maniera random. Ventidue hanno accettato di partecipare allo studio e sono state suddivise in 2 gruppi: A: 12 pazienti che sono migliorate con il protocollo TVP e B: 10 pazienti che non sono migliorate con il protocollo TVP.
Risultati. Relativamente alle sottoscale del BSI, le pazienti del gruppo A hanno riportato un peso psicopatologico meno frequentemente del gruppo B (P=0,001). In particolare, le pazienti del gruppo B hanno riportato un incremento dei punteggi delle sottoscale della depressione, ansietà, ostilità e psicoticismo rispetto al gruppo A. Anche l’indice di gravità globale era aumentato nel gruppo B rispetto al gruppo A (P=0,01). I punteggi delle sottoscale di somatizzazione, compulsione ossessiva e sensibilità erano sovrapponibili nei 2 gruppi (P=0,35).
Conclusioni. Le pazienti affette da vulvodinia provocata che miglioravano la loro condizione clinica dopo un protocollo di trattamento standardizzato riportavano punteggi di distress psicologico inferiori secondo il BSI rispetto al gruppo di pazienti che non erano migliorate clinicamente.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina