Home > Riviste > Minerva Psichiatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Psichiatrica 2010 June;51(2) > Minerva Psichiatrica 2010 June;51(2):85-94

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PSICHIATRICA

Rivista di Psichiatria, Psicologia e Psicofarmacologia


Official Journal of the Italian Society of Social Psychiatry
Indexed/Abstracted in: EMBASE, e-psyche, PsycINFO, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

  SCHIZOPRENIA: UN AGGIORNAMENTO NEL 2010


Minerva Psichiatrica 2010 June;51(2):85-94

Copyright © 2010 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Terapia comportamentale cognitiva per la schizofrenia: una revisione della letteratura recente e meta-analisi

Draper, M. L.. Velligan I., Tai S.

Health Science Center, University of Texas, San Antonio, TX, USA


PDF  


La terapia comportamentale cognitiva per la schizofrenia (CBTp - Cognitive Behavioral Therapy) è una tecnica basata sull’evidenza che fa riferimento al lavoro del dottor Aaron T. Beck. Inizialmente, la ricerca in campo di CBTp era focalizzata sul trattamento adiuvante per i pazienti affetti da sintomi positivi resistenti alle cure mediche; tuttavia, sono stati realizzati studi più recenti ed ampi che comprendono alcuni aspetti quali i sintomi negativi, le co-morbidità associate alla schizofrenia e l’utilizzo di una modalità di gruppo. Numerosi trial clinici randomizzati e meta-analisi hanno stabilito l’efficacia del trattamento con CBTp per i sintomi associati alla schizofrenia che hanno un effetto di moderata entità. Il presente lavoro fornisce una panoramica della teoria e delle tecniche di CBTp, la discussione di un recente trial clinico per specifici classi di sintomi (allucinazioni, delusioni e sintomi negativi) e la revisione di una recente meta-analisi. Verranno inoltre proposte le possibili direzioni per la ricerca futura.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail