Home > Riviste > Minerva Psichiatrica > Fascicoli precedenti > Minerva Psichiatrica 2010 Giugno;51(2) > Minerva Psichiatrica 2010 Giugno;51(2):73-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA PSICHIATRICA

Rivista di Psichiatria, Psicologia e Psicofarmacologia


Official Journal of the Italian Society of Social Psychiatry
Indexed/Abstracted in: EMBASE, e-psyche, PsycINFO, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Psichiatrica 2010 Giugno;51(2):73-7

lingua: Inglese

Un preliminare trial clinico randomizzato in doppio cieco sull’efficacia degli estrogeni in seguito ad isterectomia nelle donne in post-menopausa con importanti disordini depressivi

Sayyah M. 1, Feizy F. 2, Boostani H. 3

1 Department of Education and Development Center (EDC), Psychiatric and Clinical Psychology Research Center, Imam Khomeini Hospital, Jondi Shapoor University of Medical Sciences, Ahwaz, Iran
2 Department of Gynecology, Gynecologist Research Center, Imam Khomeini Hospital, Jondi Shapoor University of Medical Sciences
Ahwaz, Iran
3 Department of Psychiatry, Psychiatrist Golestan Hospital Jondi Shapoor, University of Medical Sciences, Ahwaz, Iran


PDF  


Scopo. Gli estrogeni sono stati usati per molti anni per alleviare i sintomi della menopausa oltre che come ormoni nella terapia sostitutiva dopo la menopausa. Alcune evidenze suggeriscono che gli estrogeni possono avere anche alcuni effetti antidepressivi nelle donne in post menopausa e che il progesterone puo’ invece essere depressogenico. In questo studio, e’ stata presa in esame l’efficacia degli estrogeni coniugati nelle donne in post menopausa con disordini depressivi importanti (ossia con un punteggio ?18 della scala del livello di depressione di Hamilton).
Metodi. Quarantadue pazienti hanno ricevuto per sei settimane quotidianamente ed in maniera casuale un placebo addizionato di 20 mg di fluoxetine o 0.625 mg di estrogeni coniugati piu’ 20 mg di fluoxetine. L’effetto del farmaco e’ stato valutato alla settimana 0, 1, 2, 3, 4, 5 e 6.
Risultati. Nella settimana 3, 4 e 6, il farmaco ha mostrato un effetto anti-depressivo significativo rispetto al placebo.
Conclusioni. Gli estrogeni coniugati come terapia aggiuntiva con fluoxetine nei disordini depressivi importanti può essere efficace e puo’ determinare una rapida risposta al farmaco.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail